Aperto il primo bando congiunto della WATER JPI

Azioni sul documento

Circa 9 milioni di euro sono stati destinati da 11 istituzioni pubbliche di 10 paesi europei, che fanno parte dell’iniziativa di programmazione congiunta “Water challenges for a changing world” a progetti transnazionali di collaborazione tra soggetti pubblici e privati sul tema ”Emerging water contaminants – anthropogenic pollutants and pathogens”.

Le proposte progettuali devono essere presentate, entro il 19 dicembre 2013 ore 12, tramite il sistema on-line dell’Accademia di Finlandia e devono coinvolgere almeno tre partner di tre diversi paesi di quelli che compongono la lista degli Stati europei finanziatori di questo bando: Cipro, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Norvegia, Portogallo, Spagna.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca finanzierà gli enti pubblici italiani o le imprese e le organizzazioni private secondo la regola comunitaria definita “Virtual Common Pot” per un importo totale di 300.000 € come sovvenzione a centri di ricerca ed università, 400.000 € come credito agevolato alle imprese.

La documentazione relativa a questo bando è disponibile nel sito della Joint Programming Initiative sull’acqua e sul sito del Miur.