11a riunione dell’Associazione delle Autorità Competenti Europee per il Trasporto in Sicurezza delle Materie Radioattive (EACA)

Azioni sul documento
11a riunione dell’Associazione delle Autorità Competenti Europee per il Trasporto in Sicurezza delle Materie Radioattive (EACA)

Si è svolta nei giorni 6 e 7 maggio 2015, presso gli uffici ISPRA, l’ 11a riunione dell’EACA che ha visto la partecipazione di 26 rappresentanti delle autorità competenti per il trasporto delle materie radioattive provenienti da 14 paesi UE ed extra UE più il rappresentante della International Atomic Energy Agency (IAEA). L’EACA, di cui l’Italia tramite l’ISPRA è membro fin dal 2008,  è  un organismo nato con lo scopo di scambiare informazioni, sviluppare guide per la pratica applicazione della regolamentazione internazionale per il trasporto delle materie radioattive, discutere e formulare proposte di cambiamento della stessa regolamentazione. Nella riunione, che si tiene annualmente in uno degli stati membri che volontariamente offre l’ospitalità, sono stati trattati fra l’altro temi riguardanti il trasporto di lampade contenenti radionuclidi con un’attività superiore ai livelli di esenzione previsti dalla regolamentazione ADR per il trasporto stradale di merci pericolose, incluse le materie radioattive e i riflessi sul trasporto dovuti alla implementazione della direttiva di radioprotezione 2013/59/Euratom negli stati membri dell’EACA.