Carta geologica dei mari italiani alla scala 1 a 250000

Azioni sul documento
Carta geologica dei mari italiani alla scala 1 a 250000

Nell’ambito del Progetto CARG e in rispetto della Legge 183/89 il Servizio Geologico d’Italia, ritenendo importante la conoscenza geologica delle strutture più profonde attraverso l’individuazione, lo studio e la conseguente rappresentazione sintetica della piattaforma continentale italiana e le principali strutture geologiche dei fondali marini, ha avviato un progetto di cartografia geologica marina dell’Adriatico alla scala 1:250.000 con l’Istituto di geologia marina del CNR - ISMAR di Bologna.
Sono stati realizzati i seguenti Fogli:

 

 

  • NL -33-10- Ravenna e la definizione di metodologie e criteri per la realizzazione della cartografia geologica marina alla scala 1:250.000, alla quale esso fa riferimento, pubblicata nel Quaderno, serie III, n. 8, del SGI con il titolo " Carta geologica dei mari italiani alla scala 1:250.000  Guida al rilevamento";
  • NL-33-7- Venezia;
  • NK-33-1/2- Ancona (che raggruppa, tra i meridiani 13° e 15° la metà orientale del Foglio NK-33-1 e quella  occidentale del Foglio NK 33-2);
  • NK-33-5 – Pescara;
  • NK-33-6 – Vieste;
  • NK-33-8/9 - Bari (che raggruppa tra i meridiani 15° e 17°,  la metà orientale del Foglio NK-33-8 e quella occidentale del Foglio NK-33-9).

Le carte geologiche dei mari italiani e le relative note illustrative sono in vendita presso l'ISPRA (al costo di 16 euro + 4% di IVA al foglio) e consultabili presso la Biblioteca ISPRA.

 

Carta Geologica dei mari italiani alla scala 1:250.000