EMAS Award 2017

Azioni sul documento

La Commissione Europea ha avviato le attività per l’assegnazione del prestigioso premio EMAS AWARD 2017.

Per l’edizione 2017 verranno premiate le organizzazioni registrate EMAS che si sono distinte per aver contribuito a rendere l’economia europea più circolare con il loro impegno e le iniziative intraprese. La premiazione si terrà a maggio 2017 a La Valletta (Malta).

Le organizzazioni selezionate, suddivise in 3 categorie (1. Micro, Piccole e Medie imprese; 2. Grandi imprese; 3. Pubbliche Amministrazioni) verranno segnalate alla Commissione europea quali candidate italiane per il premio europeo in ogni categoria. Le candidature dovranno pervenire ad ISPRA, corredate della documentazione richiesta, entro e non oltre il 18 gennaio 2017. I vincitori delle precedenti edizioni non possono ricandidarsi.

Tutte le organizzazioni registrate EMAS interessate sono pregate di prendere visione dei criteri resi noti dalla Commissione europea con i quali verranno giudicati i risultati raggiunti dalle organizzazioni partecipanti (vedi EMAS Awards Factsheet). Dovranno quindi inviare prima possibile la domanda (vedi application form). L'originale del bando della Commissione europea (in inglese) è scaricabile anche all'indirizzo: http://ec.europa.eu/environment/emas/pdf/pdf_EMAS_Awards/EMASAwardsApplicationForm2017.pdf

In caso di difficoltà il Servizio Certificazioni Ambientali di ISPRA è disponibile per un supporto. E’ necessario, qualora non sia ancora stato fatto, inviare anche l’ultimo aggiornamento della DA.

Tutte le comunicazioni e le adesioni dovranno essere invitate, entro e non oltre il 18 gennaio 2017, all’indirizzo emas@isprambiente.it o via fax al numero 06 50072078, con l’indicazione "EMAS AWARD 2017" nell’oggetto.

Possono partecipare tutte le organizzazioni che risultano avere una registrazione EMAS valida, ad esclusione dei vincitori della precedente edizione.

 

A breve verrà pubblicato il Bando per l’edizione 2017 del Premio EMAS ITALIA che assegnerà il riconoscimento alle Dichiarazioni Ambientali più efficaci e alle organizzazioni che hanno che hanno organizzato eventi EMAS più innovativi.