Diagnosi energetica per le Organizzazioni registrate EMAS

Azioni sul documento

(Ex D.Lgs 102/2014)



Nella Circolare esplicativa “Chiarimenti in materia di diagnosi energetica nelle imprese ai sensi dell’art. 8 del Decreto Legislativo n.102/2014” viene ulteriormente chiarito che, con esclusivo riferimento allo Schema volontario EMAS, l’organismo preposto all’esecuzione della diagnosi energetica è l’ISPRA.  

Nelle more della definizione delle modalità operative, che vede il coinvolgimento oltre che di ISPRA anche  di ENEA, si fa presente quanto segue:

  • ISPRA sta procedendo con l’organizzazione della propria struttura per espletare al meglio i compiti ad essa affidati dal decreto in questione per cui, nel transitorio, invita le organizzazioni a procedere autonomamente all’effettuazione della propria diagnosi energetica;
  • La comunicazione della diagnosi energetica deve  essere effettuata ad ENEA tramite il portale http://www.agenziaefficienzaenergetica.it  e ad ISPRA all’indirizzo mail emas@isprambiente.it


Sarà cura di ISPRA pubblicare gli aggiornamenti relativi alle modalità operative utilizzando lo stesso canale informativo.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a:

Ing. Salvatore Curcuruto
Responsabile Servizio Certificazioni Ambientali
Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale - ISPRA
Via V. Brancati, 48 - 00144 ROMA

Tel. 0650072356 - Fax 0650072053
cell. 3293816421
e-mail:   salvatore.curcuruto@isprambiente.it

oppure all’indirizzo e-mail:          emas@isprambiente.it