Condividere libri e trasporto

Azioni sul documento

Un esperimento di economia condivisa

Un'idea di: Giovanna Martellato, Anna Laura Saso, Federica Aldighieri.

Descrizione

Dal 22 settembre al 29 ottobre è stata data la possibilità ai dipendenti ISPRA di utilizzare anche la navetta della società Groupama Assicurazioni S.p.A, in quanto i due enti hanno le loro rispettive sedi centrali, molto vicine tra di loro, a Roma, in zona EUR, a circa 2 km dalla fermata della metropolitana EUR Fermi. Le rispettive navette regolano la mobilità casa-lavoro dell’ultimo miglio.

Tramite un accordo informale tra i due rispettivi Mobility Manager si è dato avvio all’esperimento: Groupama ha messo a disposizione dei dipendenti ISPRA la navetta utilizzata per le corse pomeridiane. ISPRA ha invece messo a disposizione dei dipendenti Groupama, i volumi del proprio circuito di book-crossing, dotando la relativa navetta di un “paniere di  libri a Km zero” durante le giornate di condivisione.

L’esperimento è stato condotto dando la possibilità di salire sulla navetta Groupama Assicurazioni a massimo 10 dipendenti ISPRA per ogni corsa.

Fasi di realizzazione

Dopo i necessari accordi tra i due Mobility Manager e dopo una breve progettazione, i dipendenti ISPRA sono stati avvisati tramite posta elettronica.

Visto l’esito positivo dei primi 7 giorni, il servizio è stato prolungato di 12 giorni dal 12 al 29 ottobre.

Groupama Assicurazioni ha avvisato i suoi dipendenti del nuovo servizio di book-crossing organizzato per loro da ISPRA e della condivisione navetta tramite un articolo su newsletter interna.

Obiettivi

  • Economicità dell’azione amministrativa: estensione servizio navetta a costo zero
  • Miglioramento etico e valoriale: più coerenza ambientale contribuendo alla riduzione dell’uso del mezzo privato e all’uso più efficiente di mezzi collettivi
  • Miglioramento del benessere organizzativo: copertura di un bisogno molto sentito di ampliamento orario navette.
  • Rafforzamento del senso di appartenenza: possibilità di far conoscere l’ISPRA all’esterno tramite diversificazione contatti sociali.

SHUTTLE&BOOK SHARING: IPOTESI DI STIMA DEI BENEFICI DI SOSTENIBILITA'