Che Idea!

Azioni sul documento

 

Questa sezione è uno spazio pensato per ospitare i contributi, utili e autonomi,  che il personale ISPRA voglia far pervenire all'Amministrazione, finalizzati al miglioramento della qualità del lavoro, al raggiungimento di economie, alla rafforzamento del senso di appartenenza all’Istituto.
Che Idea!
I contributi devono far riferimento a idee o progetti già realizzati nel corso del 2014 o in avanzata fase di realizzazione e potranno giungere da un singolo dipendente o da gruppi di dipendenti; potranno inoltre essere sviluppati sia in autonomia sia in collaborazione con i responsabili delle strutture di appartenenza.
L’elemento di fondo richiesto alle idee e ai progetti è che siano stati concepiti e realizzati in un contesto che superi la logica dello stretto adempimento normativo e, pur rimanendo nell’ambito delle attività di competenza, abbiano introdotto innovazioni in almeno uno dei seguenti settori:
  • Economicità dell’azione amministrativa
  • Miglioramento dell’operatività e dell’efficienza
  • Miglioramento etico e valoriale
  • Miglioramento del benessere organizzativo
  • Rafforzamento del senso di appartenenza
Le idee e i progetti già realizzati nel corso del 2014 o in avanzata fase di realizzazione che i dipendenti intendono proporre per l’inserimento nel link dovranno essere inviati mediante la casella di posta elettronica cheIDEA@isprambiente.it ed essere corredati da una scheda descrittiva.
La scheda, di lunghezza massima di due cartelle, dovrà evidenziare le caratteristiche del progetto, i benefici conseguiti o attesi riferibili ad uno o più dei settori sopra richiamati, nonché riportare il nome dell’ideatore e del realizzatore. Il progetto dovrà, infatti, essere riconducibile ai propri autori.
L’iniziativa, pur confermando la centralità dello svolgimento delle ordinarie competenze da parte di ogni dipendente, intende superare la concezione del lavoro come mero adempimento di mansioni per dar spazio alla creatività e allo spirito di iniziativa del singolo al servizio dell’efficienza e del benessere organizzativo, sviluppando al contempo l’orgoglio di essere parte attiva della Comunità-ISPRA.