Quinta Giornata di Geologia e Storia - L’antica rappresentazione cartografica del territorio e i processi geomorfologici

Azioni sul documento

Roma, 8 aprile
“L’antica rappresentazione cartografica del territorio e i processi geomorfologici" è la quinta del ciclo “Giornate di studio di Geologia e Storia”, appuntamenti organizzati per fare il punto sull’attuale stato delle conoscenze riguardo l’importanza delle fonti storiche e cartografiche per lo studio dei fenomeni geologici e degli eventi catastrofici naturali. Le tematiche affrontate in questa giornata di studio saranno i processi geomorfologici, l’evoluzione del paesaggio, la ricostruzione delle antiche linee di costa, la ricostruzione di antichi alvei fluviali e delle aree urbane dalle fonti storiche, dalle antiche cartografie e dai disegni o rappresentazioni grafiche.

Quinta Giornata di Geologia e Storia - L’antica rappresentazione cartografica del territorio e i processi geomorfologici
Per questo evento è stato raggiunto il numero massimo di iscrizioni

Si analizzerà l’evoluzione della cartografia e la rappresentazione del territorio dall’antichità sino ai giorni nostri e si arriverà a discutere dell’utilizzo di nuove tecniche di analisi del territorio.

Questa Giornata di studio riguardante il modellamento del territorio nel suo insieme sarà occasione per confrontarsi con il mondo scientifico e soffermarsi sull’evoluzione del paesaggio anche in relazione alle variazioni climatiche e ambientali che si sono verificate in epoche passate e che si manifestano nel presente.

La multidisciplinarità delle ricerche rimarrà la costante degli argomenti affrontati in questa giornata. Verrà, inoltre, ribadita l’importanza della ricerca storica e cartografica da affiancare a quella geologica per ottenere una visione più completa dell’evoluzione del territorio italiano.

Per l’invio di contributi, comunicazioni orali o poster, bisognerà compilare l’apposita scheda ed inviarla a: geostoria@isprambiente.itentro e non oltre il 23 febbraio 2020.

Per informazioni scrivere a geostoria@isprambiente.it

archiviato sotto: