Tirocini formativi

Azioni sul documento

L’ISPRA promuove tirocini formativi che consentono allo studente/neo-diplomato/neo-laureato, tramite l’inserimento in un contesto lavorativo finalizzato alla sua formazione professionale, di orientarne ed agevolarne le scelte professionali attraverso il contatto diretto con il mondo del lavoro.

I tirocini possono essere di tipo:

  • curriculare: rivolto a studenti iscritti e frequentanti un percorso di istruzione o formazione di livello secondario nonché terziario (dottorati,  master universitari o realizzati da istituti di alta formazione accreditati) e più in generale percorsi formativi che rilasciano un titolo o una certificazione con valore pubblico, che prevedano all’interno del piano di studio un periodo di tirocinio.

I tirocini curriculari attivati presso l’Istituto non prevedono compensi o qualsivoglia indennità  o rimborso spese ed hanno durata stabilita nel piano formativo del percorso di studio, comunque non superiore a dodici mesi.

  • extra-curriculare: tirocinio rivolto a neo-diplomati e neo-laureati della durata massima di sei mesi, attivati entro i dodici mesi dal conseguimento del titolo di studio.

Per questa tipologia di tirocinio è prevista una indennità di partecipazione ai sensi della normativa vigente in materia e l’Istituto provvede alla loro attivazione solo previa disponibilità di risorse finanziarie dedicate. Le posizioni disponibili saranno messe a bando e ne sarà data preventiva notizia in questa pagina Web.

Procedura per l'attivazione dei tirocini formativi curriculari ed extra-curriculari

 

  • alternanza scuola-lavoro: è  un’esperienza formativa innovativa, che apre la scuola al mondo del lavoro e integra sapere e saper fare, un percorso regolato da "patti formativi" con gli istituti scolastici, che richiede un forte impegno organizzativo da parte di tutti gli attori coinvolti: scuole, strutture ospitanti ed anche studenti. La legge 107/2015 cd. “La Buona Scuola”, prevede che gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori, realizzino un’esperienza pratica obbligatoria nel mondo del lavoro, della durata di 400 ore per gli istituti tecnici e professionali e di 200 ore per i licei, da affiancare alla preparazione scolastica teorica.

Procedura per l'attivazione di progetti di Alternanza scuola-lavoro


L’ISPRA ha deciso di accettare questa opportunità con la stipula del Protocollo di Intesa con il Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca ed ha elaborato nove proposte formativeche includono l'informazione e la formazione integrativa ed obbligatoria in materia di salute e sicurezza per lo specifico profilo di rischio correlato ad ogni progetto formativo.