Azioni sul documento
In primo piano
Presentazione Rapporto Rifiuti Speciali - Edizione 201818 giugno 2018Presentazione Rapporto Rifiuti Speciali - Edizione 2018

Si è tenuta il 14 giugno a Palazzo Montecitorio la presentazione della diciassettesima edizione del Rapporto Rifiuti Speciali realizzato dall’ISPRA, con il contributo delle Agenzie regionali e provinciali per la Protezione dell’Ambiente. Il Rapporto fornisce i dati, all’anno 2016, sulla produzione e gestione dei rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi, a livello nazionale e regionale, e per la gestione anche a livello provinciale; e sull’import/export.
Nell'ambito dell'iniziativa, il neo Ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, ha dichiarato che bisogna "spendere bene i fondi per l'ambiente. Primo obiettivo è la riduzione dei rifiuti. Chiedo alle imprese di favorire nuove tecnologie per trasformare il rifiuto in ricchezza. Con ISPRA lavoreremo affinchè l'Italia esca dal problema amianto. E' necessario inoltre lavorare sulla tracciabilità degli pneumatici e spingere l'acceleratore sul riciclo".Il Presidente dell'ISPRA, Stefano Laporta, ha ricordato che ISPRA ha lavorato con il Ministro Costa sulla terra "violentata" dei fuochi, e che SNPA è pronta a supportare le istituzioni, con forza, autorevolezza, indipendenza.
Il Direttore Generale dell'ISPRA, Alessandro Bratti, ha sottolineato che "la diminuzione dei rifiuti è una priorità e le imprese devono avere direttrici chiare. E' necessario lavorare di più su discariche, settore edilizio e creare mercato per i prodotti del riciclo".

Video

Parchi minerari, un turismo insolito e divertente13 giugno 2018Parchi minerari, un turismo insolito e divertente
Perché visitare una miniera? La risposta nello primo spot della Remi (Rete Nazionale dei Parchi e Musei Minerari Italiani), realizzato da ISPRA TV per promuovere il Turismo minerario in Italia. Nello scorso anno (a dicembre 2017), oltre 200 mila persone hanno visitato almeno uno dei 41 siti o parchi minerari che fanno parte della rete nazionale, con una media di circa 4 mila visitatori a miniera e 500 turisti al giorno.
Altro…
top

Pubblicazioni

Pesticidi nelle acque – Monitoraggio nazionale 201613 giugno 2018Pesticidi nelle acque – Monitoraggio nazionale 2016

Il Rapporto è una sintesi in inglese del rapporto nazionale sulla presenza di pesticidi nelle acque realizzato dall’ISPRA al fine di fornire su base regolare le informazioni sulla qualità della risorsa idrica in relazione ai rischi di tali sostanze. Il rapporto è il risultato di una complessa attività che coinvolge le Regioni e le Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente, che effettuano le indagini sul territorio e trasmettono i dati all’ISPRA, che a sua volta svolge un compito di indirizzo tecnico-scientifico e valutazione delle informazioni. Il rapporto presenta i risultati del monitoraggio nazionale dei pesticidi nelle acque superficiali e sotterrane svolto nel 2016.

Rapporto

Altro…
top

Progetti

Progetto Sic2Sic "In bici attraverso la Rete Natura 2000 italiana"29 maggio 2018Progetto Sic2Sic "In bici attraverso la Rete Natura 2000 italiana"

Il viaggio Sic2Sic parte dal Friuli Venezia Giulia il 29 Maggio 2018 e per 20 settimane tra il 2018 e 2019 attraverserà l’Italia percorrendo seimila chilometri.

Un viaggio in bicicletta per imparare finalmente a conoscere uno straordinario patrimonio naturalistico di cui la maggior parte degli italiani ancora ignora l’esistenza, seppur protetto da tempo e a portata di pedali. Nel panorama europeo il nostro paese ha il più alto numero di specie (flora e fauna), purtroppo gravemente minacciate dal degradamento dei loro habitat naturali. La Rete Natura 2000 (Direttiva europea Habitat del 1992) ha l’obiettivo di preservare questo patrimonio salvaguardando i siti comunitari in cui si trovano habitat e specie di particolare interesse. I tremila siti italiani costituiscono un nodo fondamentale della Rete.

Altro…
top

Linked Open Data

Linked Open Data25 marzo 2016Linked Open Data

Il progetto pilota “Linked ISPRA” prevede la trasformazione di quattro set di dati in Linked Open Data. Gli insiemi di dati scelti per la pubblicazione in formato LOD riguardano i dati in “tempo reale” raccolti dalle reti di monitoraggio ISPRA relativi alle altezze di marea, di onda con associati dati meteorologici, quelli del consumo del suolo e infine i dati inerenti gli interventi pubblici per la difesa del suolo.

Altro…
top