Comunicati stampa

Azioni sul documento
Anno 2018
20 novembre 2018Emissioni di gas serra: nel terzo trimestre del 2018 previsto un leggero incremento
Nel terzo trimestre del 2018, la stima tendenziale delle emissioni dei gas serra prevede un leggero aumento rispetto all’anno precedente, pari allo 0,4% a fronte di una crescita del PIL pari a 0,8%.
19 novembre 2018Non mare ma laguna: passa alla fase operativa il progetto europeo LIFE Lagoon ReFresh
Un livello di salinità prossimo al 30‰ ed uno stato ecologico degradato soprattutto nelle aree più interne. E’ questa la situazione della laguna nord di Venezia nell’area prossima al fiume Sile, dovuta essenzialmente alla deviazione di questo e di altri fiumi minori, rilevata dai ricercatori dell’ISPRA e che ha dato avvio a “LIFE Lagoon ReFresh”, il progetto europeo, coordinato dall’Istituto, che mira ad invertire la condizione di marinizzazione di quell’area della laguna favorendo così la ri-colonizzazione di circa 20 ettari di canneto e il ripopolamento dell’area da parte di numerose specie ittiche di uccelli.
09 novembre 2018In italia il 2018 è stato, ad oggi, l’anno più caldo
ISPRA fa il punto sul clima e fornisce una sintesi di dati su piogge e venti che nel mese di ottobre hanno colpito il nostro Paese
09 novembre 2018Il dissesto idrogeologico in italia, le rocce da scavo, gli acquisti verdi nella pubblica amministrazione, la classificazione dei rifiuti
SNPA si confronta su alcuni temi strategici per lo sviluppo sostenibile del paese
09 ottobre 2018Il sistema energetico italiano tra i più efficienti in Europa senza nucleare
Online sul sito dell’ISPRA la pubblicazione “Emissioni nazionali di gas serra: Indicatori di efficienza e decarbonizzazione nei principali Paesi Europei"
02 ottobre 2018Mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici: trasparenza negli impegni assunti a Parigi per i primi 6 paesi in via di sviluppo
Firmato il contratto tra ISPRA, UNEP-DTU e UNOPS per ICAT (Initiative on Climate Action Transparency). Al via il progetto che supporta i Paesi emergenti e in via di sviluppo che hanno bisogno di formazione per migliorare la trasparenza negli impegni assunti derivanti dall’Accordo di Parigi in materia di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici; si parte con Etiopia, Botswana, Iran, Maldive, Tunisia e Bahamas, Paesi con i quali attualmente il MATTM collabora promuovendo iniziative di cooperazione nell’ambito della lotta ai cambiamenti climatici.
24 settembre 2018Per non “perdere il filo”: pubblicazione ISPRA su produzione eco-compatibile di fibra, filati e tessuti

In Italia, buona parte della lana tosata - fibra tessile per eccellenza - finisce in discarica (o sotterrata); sette milioni di pecore, il patrimonio ovino italiano secondo i dati ISTAT 2015, sono destinate alla produzione di latte per formaggi e la loro lana non trova uso perché considerata di bassa qualità. Secondo l’ISTAT, la produzione di lana cosiddetta “sucida”,cioè appena tosata, si aggira intorno a 8.700 tonnellate ma è probabilmente un valore sottostimato perché diversi operatori, per non sopportare i costi di smaltimento, la distruggono in vario modo.

21 settembre 2018I nostri castagneti vittime della cosiddetta “vespa cinese”
In due decenni, produzione di castagne ridotta del 20%. Pubblicato Rapporto ISPRA “Controllo del cinipide Dryocosmus kuriphilus (vespa cinese) in Castanea sativa”
20 settembre 2018L’impegno SNPA non ha confini
Oggi assemblea plenaria delle Agenzie per l’Ambiente europee e primo evento verso la Conferenza Nazionale SNPA
19 settembre 2018Aquile di Bonelli, primo volo in libertà nel Parco della Tepilora
Bracconaggio non ferma la tutela dei volatili particolarmente protetti in Sardegna
17 settembre 2018Trapianto di Posidonia oceanica a Ischia
Il progetto LIFE “Seposso” presenta i risultati dell’operazione
14 settembre 2018Al via “Scienzeinsieme". Nasce l’alleanza italiana per la divulgazione scientifica

ISPRA organizza mostre, question time, dimostrazioni scientifiche dal vivo, visite ai laboratori e aperiscienza sotto le stelle.

12 settembre 2018Abbattuto avvoltoio Capovaccaio appena rilasciato in natura. Ispra denuncia grave episodio di bracconaggio in Sicilia

E’ stato rinvenuto ieri, in provincia di Trapani, il corpo di uno dei due capovaccai rilasciati nel mese di agosto a Matera dall’Ispra e dal Centro Rapaci Minacciati di Grosseto. Ritrovato dai Carabinieri forestali di Palermo, dopo la segnalazione effettuata dai ricercatori dell’Istituto l’esemplare, appartenente ad una specie particolarmente protetta, è stato sottoposto subito a radiografia e l’esame ha confermato la presenza di numerosi pallini nel corpo.

12 settembre 2018Sversamento di idrocarburi in mare: simulazione di incidente al largo della Maddalena
Nel Mediterraneo, ogni anno, circa 300 navi al giorno che trasportano prodotti petroliferi. Esercitazione antinquinamento, alla presenza del Ministro Costa, organizzata dal MATTM nell’ambito del piano di intervento nel Mediterraneo RAMOGEPOL.
10 settembre 2018Esistono in Italia la mappa nazionale e il rapporto sul dissesto idrogeologico: due strumenti per conoscere meglio il territorio e prevenire i rischi
Le recenti frane di Marianello a Licata, Zingarello ad Agrigento, Chiaia a Procida e Chiaia di Luna a Ponza tra le aree a pericolosità per frane indicate nella mappa
10 agosto 2018Analisi trimestrale delle emissioni di gas serra: previsto un leggero incremento nel 2018
Nel secondo trimestre del 2018 la stima tendenziale delle emissioni dei gas serra prevede un leggero aumento rispetto all’anno precedente, pari allo 0,2% a fronte di una maggiore crescita del PIL (1,1%). Si conferma quindi il disaccoppiamento tra l’andamento delle emissioni e la tendenza dell’indice economico, seppur di modeste dimensioni.
07 agosto 2018Specie tropicali in ambiente marino, un’allerta per la salute umana
ISPRA rilancia la campagna di informazione. Nella stagione estiva, con l’aumento esponenziale dei fruitori dell’ambiente marino, è di grande importanza conoscere e saper distinguere le specie marine invasive, in particolare quelle che possono presentare dei pericoli per la salute umana. L’ISPRA, che da anni studia il fenomeno, rilancia la campagna di allerta sul pesce palla maculato Lagocephalus sceleratus e sul pesce scorpione Pterois mile, due nuovi ospiti tropicali tra i meno desiderati.
06 agosto 2018Siti di interesse comunitari, ISPRA ribadisce la collaborazione con le istituzioni locali
L’Istituto a sostegno del processo di completamento della rete natura 2000 a mare nell’Alto Adriatico
03 agosto 2018Presenza di cinghiali a Roma: le regole per non correre rischi
Istituito un tavolo tecnico ad hoc tra Istituzioni ed Enti pubblici.
30 luglio 2018Aquila di Bonelli, 5 giovani esemplari per il ritorno della specie in Sardegna
I giovani rapaci presto liberati in natura, grazie al progetto europeo “Aquila a-Life”. Stanno bene e stanno crescendo i primi 5 pulli di Aquila di Bonelli arrivati in Sardegna dal mese di giugno, provenienti dalla Francia e dalla Spagna.
24 luglio 2018ISPRA aggiorna la mappa nazionale del dissesto idrogeologico: nel 91% dei comuni italiani, oltre 3 milioni di famiglie residenti in zone a rischio
17 luglio 2018Cantieri in aree vincolate e a rischio dissesto: inarrestabile il consumo di suolo in Italia
Una piazza Navona ogni due ore: è quanto costruito nel 2017
12 luglio 2018ISPRA e RSE consolidano la collaborazione sulla ricerca ambientale
Sottoscritto un Accordo di durata triennale tra le due parti
10 luglio 2018Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa al Consiglio Nazionale SNPA
Il Ministro incontra il Sistema presso la sede dell’ISPRA
09 luglio 2018Lotta al bracconaggio e al traffico delle emissioni di Co2 nel rapporto Ecomafie 2018 di Legambiente
SNPA per la prima volta nel Dossier
04 luglio 2018Nel 2017 l'Italia ha sofferto la sete: secondo anno più “secco” almeno dal 1961
Primavera ed estate 2017 con caldo record, seconde solo a quelle del 2003. Temperatura superficiale dei mari sempre superiore ai valori normali, picco di anomalia a giugno (+2.2°C)
28 giugno 2018Posidonia oceanica, nel Mediteranneo perso il 34% negli ultimi 50 anni
Progetto LIFE sperimenta in Italia un sistema di gestione dei trapianti
18 giugno 2018Specie aliene, su un totale di 3334 presenti in Italia, oltre 400 sono considerate invasive
Per frenare il fenomeno, ISPRA e Ministero dell’Ambiente lanciano una Campagna di informazione e sensibilizzazione
14 giugno 2018Rifiuti speciali: aumenta la produzione, ma per il riciclo siamo tra i primi in Europa
Ispra presenta il Rapporto 2018. Dopo gli anni della crisi economica, continua ad aumentare la produzione di rifiuti speciali in Italia. Nel 2016 aumenta del 2% rispetto all’anno precedente e raggiunge i 135 milioni di tonnellate, rispetto all’anno 2014 l’aumento è del 4,5%. Allo stesso tempo, l’Italia del riciclo è molto attiva: siamo tra i primi paesi europei per il riciclaggio dei rifiuti speciali, che nel 2016 raggiunge il 65%. Una buona notizia sul fronte dell’economia circolare.
07 giugno 2018Verso l’abbandono dei gas refrigeranti dannosi per il clima
Il settore della refrigerazione e l’antincendio si adeguano, quello del condizionamento a rilento. Studio ISPRA sugli effetti e le alternative agli idrofluorocarburi
06 giugno 2018DGS UNMIG e ISPRA insieme per la sostenibilità della sicurezza offshore
È stato siglato oggi un protocollo d'intesa tra la DGS UNMIG - Direzione Generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche del Ministero dello Sviluppo Economico e l'ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Obiettivo dell'accordo è quello di rafforzare la collaborazione istituzionale fra i due enti per il miglioramento delle prestazioni della sicurezza offshore anche dal punto di vista ambientale.
05 giugno 2018Tartarughe marine piene di plastica
Giornata mondiale dell’ambiente
30 maggio 2018Siglato oggi un protocollo d’intesa tra Istat e Ispra
Razionalizzare statistiche, dati e indicatori ambientali per rispondere insieme alle nuove esigenze d’informazione
24 maggio 2018Turismo minerario in Italia: oltre 200 mila visitatori all'anno e solo nei siti della Rete R.E.M.I.
Prende piede il turismo minerario in Italia: nello scorso anno (a dicembre 2017), oltre 200 mila persone hanno visitato almeno uno dei 41 siti o parchi minerari che fanno parte della rete nazionale, con una media di circa 4 mila visitatori a miniera e 500 turisti al giorno. Sono i dati della ReMI, la Rete promossa dall’ISPRA con l’obiettivo divulgare il turismo minerario, diffusi in occasione della X giornata nazionale delle miniere (GNM) che avrà luogo il 26 e il 27 Maggio prossimi.
25 maggio 2018Comunicare la certificazione EMAS: riconoscimento a tre categorie in occasione del premio EMAS Italia 2018
Secondo i dati elaborati dal Servizio Certificazioni ambientali di ISPRA, dal 1997 al marzo 2018, sono 1865 le registrazioni EMAS (il picco nel 2008 con 247 registrazioni); in testa la Lombardia con 213 registrazioni attive e l’Emilia Romagna con 151. In Italia EMAS compie vent’anni e festeggia oggi con una iniziativa a livello nazionale nell’ambito della comunicazione ambientale: la cerimonia di consegna delle targhe del Premio EMAS Italia 2018, nella splendida cornice della Sala del Cenacolo dell’Abbazia di San Michele Arcangelo, in località Badia a Passignano (FI).
22 maggio 2018Cambiamento climatico, specie aliene invasive e distruzione di habitat: tutti i numeri sulla Biodiversità e le minacce alla sua conservazione
Si celebra oggi la Giornata Mondiale della Biodiversità
15 maggio 20182017: aumenta il PIL e diminuiscono le emissioni di gas serra
In Italia, per il 2017, le prime stime delle emissioni mostrano una diminuzione pari allo 0.3%, a fronte di un incremento del PIL pari a 1,5%, che conferma il disaccoppiamento in Italia tra la crescita economica e le emissioni di gas serra. Tale andamento sembra confermato anche nel primo trimestre del 2018.
10 maggio 2018Salgono a 400 i pesticidi ricercati e arrivano a 259 quelli trovati nelle acque italiane
E’ il glifosate l’erbicida con il maggior numero di superamenti. Nelle acque superficiali, il glifosate, insieme al suo metabolita AMPA, è l’erbicida che presenta il maggior numero di superamenti e sono ricercati in 5 regioni (nel biennio precedente erano monitorati solo in Lombardia). Nel 2016, infatti, entrambe le sostanze risultano superiori agli standard di qualità ambientale per le acque (SQA) previsti dalla norma rispettivamente nel 24,5% e nel 47,8% dei siti monitorati per le acque superficiali.
20 aprile 2018Mediterraneo, via la plastica dalle aree marine protette
Ispra capofila del progetto Plastic Busters Mpas, oggi a Siena prima riunione dei partner europei
19 aprile 2018Impianti AIA, su 2.400 ispezioni riscontrate circa 1.300 non conformità
Seveso, in crescita i controlli presso gli impianti più inquinanti. Presentato oggi il Rapporto ISPRA sui Controlli Ambientali AIA/Seveso
16 aprile 2018Presentazione del Rapporto SNPA "Controlli ambientali AIA Seveso"
Le ispezioni effettuate nel 2016 e nel 2017 in Italia presso gli impianti industriali AIA e Seveso e quelle previste per il 2018. Il prossimo 19 aprile, a Roma, ISPRA e Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri presenteranno il II Rapporto sui Controlli Ambientali AIA/Seveso, contenente tutti i dati relativi ai controlli statali e regionali effettuati dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA) presso i 6600 impianti italiani.
11 aprile 2018Il ritorno dello scoiattolo rosso

In aumento il numero di esemplari nell’area di Perugia, grazie al progetto LIFE U-SAVEREDS. Diminuiscono, invece, gli scoiattoli americani, tra le più temute specie aliene invasive.

06 aprile 2018Voragini a Roma: una ogni 36 ore nei primi tre mesi del 2018
Circa 8 mln il costo degli interventi necessari per rimettere in sesto le 8 aree più a rischio della Capitale. Raddoppia il numero delle voragini nella città di Roma: dai 21 eventi registrati al 31 marzo dello scorso anno, la capitale passa a 43 sprofondamenti nello stesso mese del 2018. Roma sprofonda e lo ha fatto nel 2017 al ritmo di una voragine ogni 3/4 giorni e, se il trend dei primi tre mesi è confermato per tutto il 2018, lo farà al ritmo di 1 ogni 36 ore. Basti pensare che negli ultimi 8 anni il numero medio degli eventi romani è cresciuto in maniera esponenziale: da 128 voragini (16 eventi ogni anno) a più di 720 (oltre 90 all’anno).
21 marzo 2018L’Italia ricoperta per oltre un terzo da boschi, In 100 anni superficie raddoppiata
Giornata internazionale delle foreste
20 marzo 2018L'Italia degli estremi. Nel 2017, alternanza di siccità e intense precipitazioni
Diminuiscono le emissioni, grazie alle auto di nuova immatricolazione. Diesel in testa per emissioni di particolato e ossidi di azoto. Cresce il biologico
13 marzo 2018In Italia 6600 impianti sotto controllo
II Rapporto Controlli Ambientali AIA/Seveso del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente. Nel 2016 effettuate 2600 visite ispettive, 5840 attività di campionamento, 1350 non conformità riscontrate (vale a dire il mancato rispetto delle prescrizioni riportate nei decreti AIA, che può essere sanzionato amministrativamente o penalmente), presso i circa 6600 impianti industriali AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) e SEVESO. Sono i dati relativi ai controlli statali e regionali del II Rapporto Controlli Ambientali AIA/Seveso - Edizione 2017, effettuati dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA), che verrà presentato il prossimo mese di aprile.
01 marzo 2018I cervi tornano a popolare Sardegna e Corsica
I risultati del progetto “One deer, two islands”: trasferiti 84 nuovi esemplari, alcuni dei quali seguiti grazie a radiocollari satellitari .
08 febbraio 2018Un campo di camini nel fondale dell’Isola di Panarea
Individuato, intorno all’Isola di Panarea, un sito idrotermale con oltre 200 camini vulcanici. A scoprirlo, un team di ricercatori del Cnr, Ispra e Ingv, in collaborazione con Marina Militare e Università di Messina e di Genova. Lo studio è stato pubblicato su Plos One
05 febbraio 2018Prevenire lo spreco alimentare è possibile. Preferire filiere corte, produzioni locali e biologiche
Uno studio Ispra indaga il fenomeno lungo tutta la filiera produttiva. La Giornata nazionale del 5 febbraio ricorda a tutti che lo spreco alimentare è uno dei principali problemi ambientali e socio-economici che l’umanità si trova oggi ad affrontare. Per contribuire allo studio del problema e suggerire linee di intervento sotto il profilo della dimensione ambientale, l’Ispra ha pubblicato il Rapporto “Spreco alimentare: un approccio sistemico per la prevenzione e la riduzione strutturali”.
24 gennaio 2018Firmato accordo ISPRA - Rete Ferroviaria Italiana per lo studio dei fenomeni franosi
Con l’obiettivo di migliorare e aggiornare significativamente il quadro conoscitivo attuale sulle frane e sulle aree a pericolosità da frana lungo la rete ferroviaria italiana, l’ISPRA e RFI hanno firmato oggi un accordo in materia di dissesto idrogeologico, della durata complessiva di sei anni che prevede due fasi di intervento.
05 gennaio 2018Prevenzione, vigilanza, monitoraggio e controlli ambientali sull'intero territorio nazionale
Vigilanza, controlli, ricerca e monitoraggio, prevenzione ed ispezione, aggiornamento professionale, informazione, comunicazione e scambio dei dati su tutte le matrici ambientali, dal ciclo dei rifiuti alla conservazione della biodiversità, dalle aree marine protette ai siti contaminati, dalle aree agricole e forestali alla cartografia del territorio, attraverso l’utilizzo dei dati satellitari. Questi i contenuti del Protocollo d’Intesa firmato oggi a Roma, presso il Comando Generale dell’Arma dei carabinieri, dal Comandante Generale Tullio Del Sette e dal Presidente dell’ISPRA Stefano Laporta. L’accordo favorirà la collaborazione tra le due Istituzioni, nell’ambito delle rispettive competenze, verso una strategia condivisa per mettere in atto le azioni necessarie all’ottimizzazione delle attività di tutela ambientale.