Le foreste si espandono nonostante gli incendi, ma ne vanno in fumo 40 mila ettari all’anno

Azioni sul documento
Ogni 365 giorni immessi in atmosfera 2 milioni di tonnellate di anidride carbonica

Nell’ultimo decennio gli incendi hanno distrutto in media 40 mila ettari l’anno di foreste italiane, causando - tra gli altri danni - l’accumulo in atmosfera di circa 2 milioni di tonnellate di anidride carbonica ogni singolo anno, pari allo 0,4 % delle emissioni totali nazionali di gas-serra. Nel solo 2012, a causa dei roghi, sono andati persi 46 mila ettari di bosco, il 20% in più rispetto al 2011. A livello regionale, è la Puglia (la regione meno forestata d’Italia) il territorio italiano con la maggiore superficie boschiva percorsa dal fuoco (oltre 6 mila ettari).

Comunicato stampa