Disegni e riflessioni sulle tracce di un antico rettile marino SIRO e le orme mesozoiche scoperte sul Monte Conero

Azioni sul documento

Durante il Mesozoico il nostro territorio era ricoperto dalle acque di un antico oceano chiamato Tetide, mentre la terraferma era popolata da dinosauri di ogni genere.Nelle acque di questo antico bacino vivevano esseri acquatici ancora poco conosciuti e uno di loro ha lasciato le sue orme nelle rocce affioranti sul Monte Conero.

introduce

Gilberto Pambianchi, Direttore Sistema Museale Unicam

interventi di Luca Natali, Archeologo Istituto Italiano di Paleontologia Umana - Roma

Giuseppe Crocetti, Geologo Unicam

Alessandro Blasetti, Biologo Unicam

Franco Tempesta, Paleo - Illustrator

 

Civitanova Marchevenerdì1 marzo2019 ore 14.30Auditorium del Liceo “Leonardo da Vinci”Via Nelson Mandela