La Collezione Bibliografica Storica

Azioni sul documento

Il vasto patrimonio librario della Biblioteca ISPRA (oltre 60.000 volumi) sul tema delle Scienze della Terra deriva dal posseduto del Servizio Geologico d’Italia e ha origine negli anni immediatamente successivi all’Unità d’Italia. Il R.D. n. 4113 del 15 dicembre 1867, che istituisce il R. Comitato Geologico, prevedeva, tra l'altro, anche l'istituzione di una biblioteca – con arredi e librerie fatte su misura – della cui necessità il Comitato era perfettamente consapevole avendo iniziato, immediatamente, “a formare una libreria speciale valutabilissima” arricchita da “una raccolta di carte che continuamente si accresce”.
Circa 7.000 i volumi del XIX secolo – di cui 250 datati fino al 1830 e catalogati come Antichi nel Catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale – a testimonianza degli albori della geologia e della paleontologia come costole della Storia Naturale che faticosamente si affermavano come discipline scientifiche così come intese oggi.
Tra questi si annoverano pregevoli volumi, atlanti con tavole di notevoli dimensioni ed edizioni rare con illustrazioni spesso manoscritte e dediche degli Autori.
Sono stati già digitalizzati interamente molti volumi o solo le tavole più rappresentative e i  frontespizi di altri:   il materiale è consultabile on-line sul catalogo opac.isprambiente.it.