Presenza di cinghiali a Roma: ISPRA partecipa al tavolo tecnico

Azioni sul documento
Presenza di cinghiali a Roma: ISPRA partecipa al tavolo tecnico

Per affrontare le problematiche legate alla presenza di cinghiali nell’area urbana di Roma, è stato istituito un tavolo tecnico che vede coinvolti la Prefettura, il Comune di Roma, la Città Metropolitana, la Regione Lazio, ISPRA e altri enti pubblici competenti. Va ricordato che la presenza di cinghiali nelle aree urbane è strettamente legata alla presenza di scarti alimentari e di rifiuti organici, che determinano un’abbondante disponibilità di cibo per questo animale selvatico. L’ISPRA sottolinea che fornire cibo ai cinghiali è una pratica assolutamente sconsigliabile, perché favorisce l’abitudine di questi animali all’uomo con potenziali rischi per le persone, senza dimenticare che tale comportamento implica rischi anche per gli stessi animali.
Si invitano tutti i cittadini a collaborare per la risoluzione di questa problematica, rispettando questi animali,evitando di alimentarli e di lasciare scarti e rifiuti alimentari al di fuori dei cassonetti. In particolare, per la città di Roma vigeuna specifica ordinanza del 2016 in cui si ordina di “non distribuire alimenti ai colombi, gabbiani e altrianimali appartenenti alla fauna selvatica su aree pubbliche” perseguibile con una sanzione da € 50 a 500.

Comunicato stampa

archiviato sotto: