Corso di formazione per ispettori di Sistemi di Gestione della Sicurezza per la Prevenzione degli Incidenti Rilevanti

Azioni sul documento
Corso di Formazione per ispettori Seveso

Roma, 14 -18 marzo 2016, Istituto per la Sicurezza Antincendio del Ministero dell'Interno

Si terrà dal 14 al 18 marzo 2016 a Roma, presso l'Istituto per la Sicurezza Antincendio del Ministero dell'Interno, il Corso di  formazione per ispettori  di Sistemi di Gestione della Sicurezza per la Prevenzione degli Incidenti Rilevanti indirizzata ai tecnici della P.A. addetti ai controlli di siti industriali a rischio di incidente rilevante.
Il Corso, della durata di 36 ore, è stato  organizzato da ISPRA e dal Corpo Nazionale dei vigili del Fuoco, con il patrocinio  del Ministero dell'Ambiente, Direzione Generale per le Valutazioni e le Autorizzazioni Ambientali, Divisione III,  ed  è finalizzato a fornire adeguata formazione al personale ispettivo da impiegare nei controlli delle aziende sottoposte alla direttiva Seveso; l’addestramento si perfezionerà con la partecipazione dei discenti, in qualità di uditori, a visite ispettive presso stabilimenti a rischio di incidente rilevante.
In un’ottica di integrazione delle competenze, resa necessaria dal frequente coinvolgimento del personale incaricato delle ispezioni SGS anche in altre attività di controllo sui rischi di incidenti rilevanti, ai partecipanti verrà inoltre presentato un sintetico quadro di aggiornamento sulle principali ulteriori novità introdotte dal D.lgs.105/2015, recepimento della Direttiva Seveso III nell’ordinamento nazionale.

Il corso consentirà ai  partecipanti, infine, di svolgere attività di formazione presso gli Enti di appartenenza.

L'iniziativa, rivolta a 60 tecnici appartenenti al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, all’ISPRA, alle Agenzie regionali per la protezione dell'ambiente ed all'INAIL, è la prima organizzata a livello nazionale dopo l’entrata in vigore del D.lgs.105/2015 ed ha l’obiettivo di incrementare il numero e  l'efficacia dei controlli stabiliti dalla direttiva e di migliorare il livello di sicurezza dei siti industriali.
ISPRA contribuirà all'iniziativa, oltre che per gli aspetti tecnico-organizzativi, con numerose e qualificate docenze dei suoi ispettori esperti, che si integreranno con quelle di funzionari e dirigenti del MATTM , del C.N.VV.F, delle ARPA, dell’INAIL e di professionisti esperti di sicurezza industriale.