ISPRA ricorda il collega Giovanni Conte

Azioni sul documento
ISPRA ricorda il collega Giovanni Conte

Il nostro collega Giovanni è scomparso il 12 gennaio scorso in seguito ad un tragico incidente stradale mentre si recava in ufficio.
Geologo del Servizio Geologico d’Italia, Giovanni svolgeva con professionalità, competenza e sensibilità le attività inerenti al rilevamento idrogeologico e di cartografia geotematica. In qualità di responsabile del settore Idrogeologia, ha curato il progetto della banca dati relativa alla legge n. 464/84.
Il suo interesse scientifico era legato all'analisi statistica delle serie temporali dei dati idrologici ed idrogeologici.
Ma coltivava diverse altre passioni: sportive, in particolare amava molto il ciclismo, e culturali, una per tutte la musica barocca. Coloro che hanno lavorato a più stretto contatto con lui ricordano in particolare la sua vivace curiosità e la sua intelligenza. Con lui questo istituto ha perso un collega capace e un amico di rara modestia, abituato a lavorare senza mettersi in mostra, ma instancabilmente teso a dare il meglio di sé nella realizzazione dei suoi compiti.