ISPRA in Kenya per l'approvazione del Summary for Policy Makers del GEO-6

Azioni sul documento
ISPRA in Kenya per l'approvazione del Summary for Policy Makers del GEO-6

Dal 21 al 24 gennaio 2019 si terrà a Nairobi, in Kenya, presso la sede del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP), il negoziato per l'approvazione del Summary for Policy Makers della sesta edizione del Global Environment Outlook (in breve GEO-6). Durante questo incontro, i paesi negozieranno e adotteranno il documento riassuntivo, in attesa della pubblicazione del rapporto completo (che avverrà a metà 2019).
La sesta edizione del Global Environment Outlook (GEO) fornirà una valutazione chiara dello stato attuale dell'ambiente, le sfide che affrontiamo e come le abbiamo affrontate finora, con la debita considerazione delle questioni delle pari opportunità (gender dimension), della tutela della conoscenza e della cultura delle popolazioni indigene.
La valutazione getterà le basi per continue valutazioni socio-ambientali su scale rilevanti, con un focus tematico e integrato, consentendo e informando le trasformazioni e le transizioni della società e il monitoraggio degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU e degli altri obiettivi ambientali concordati a livello internazionale (tra cui gli Aichi Biodiversity Targets e il Paris Agreement). L'analisi politica, particolarmente rafforzata in questa sesta edizione del GEO, servirà ad aiutare gli Stati membri a posizionarsi sui percorsi più efficaci per le trasformazioni verso un futuro sostenibile.
Il Global Environment Outlook (GEO) è un processo consultivo e partecipativo per la redazione d’una valutazione indipendente dello stato dell'ambiente globale, l'efficacia della risposta politica per affrontare le grandi sfide ambientali (tra cui i cambiamenti climatici, la perdita della diversità biologica, la deforestazione, il consumo di suolo e l’inquinamento dell’aria e delle acque dolci e marine) e le possibili vie per raggiungere diversi obiettivi ambientali concordati a livello internazionale.
Per garantire un processo negoziale trasparente, l'inclusività e la titolarità del processo da parte dei governi interessati, dei gruppi regionali e di altre parti interessate e per garantire il rafforzamento dell'interfaccia tra politica e scienza, l'UNEP ha richiesto la nomina di negoziatori e delegazioni degli Stati membri per questa importante sessione. Alla riunione, in rappresentanza del governo italiano, ISPRA sarà presente con due suoi esperti.
Il Global Environment Outlook (GEO) è ritenuto il principale documento dell'ONU di valutazione dell'ambiente globale. Si tratta di un rapporto di punta poiché soddisfa le principali funzioni dell'organizzazione, che risalgono alla risoluzione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite che ha istituito il Programma ambientale delle Nazioni Unite nel 1972.
Il processo GEO ha anche lo scopo di rafforzare le capacità per condurre valutazioni ambientali integrate e rapporti sullo stato, le tendenze e le prospettive dell'ambiente. Dal processo GEO scaturiscono vari prodotti che informano il processo decisionale ambientale, non solo a beneficio dei governi, ma anche delle varie parti interessate quali i giovani, le imprese e i governi locali, e mira ad allargare l'interazione tra scienza e politica. ISPRA è coinvolta nella preparazione della sesta edizione del GEO, sia nella fase di redazione sia di revisione.

Maggiori informazioni