Terra chiama, + Europa risponde

Azioni sul documento

Terra chiama ,+Europa risponde è una convention nazionale organizzata all’indomani della Conferenza delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico di Katovice (Polonia) dove i grandi della Terra discuteranno di inquinamento e cambiamento climatico a livello globale. Dopo l’uscita degli Stati Uniti dagli Accordi di Parigi nel giugno 2017, l’approccio multilaterale alla riduzione delle emissioni nocive per l’ambiente è stato sostanzialmente rimesso in discussione, mentre la situazione a livello globale non è migliorata sensibilmente. Il 6 ottobre di quest’anno, il Panel Intergovernativo sul Cambiamento Climatico ha messo in evidenza le conseguenze drammatiche di un riscaldamento globale che eccedesse i parametri di Parigi (un aumento medio non superiore a 1,5 C° rispetto al livello preindustriale), non solo per ambiente e clima, ma anche in termini di disponibilità alimentare, crescenti livelli di povertà e conseguente mobilità umana.
L’obiettivo dell’incontro è quello di contribuire a una riflessione che porti l’Unione europea, e con essa l’Italia, a farsi prima promotrice degli strumenti di politica pubblica adatti a intercettare quella che, sia a livello mondiale sia locale, tarda a diventare una definitiva priorità politica del 21° secolo.

All'incontro partecipa il Direttore generale dell'Ispra, Alessandro Bratti

Programma