logo
 
 

Newsletter ISPRA n. 128 - Anno 2018

Aprile 2018
 

 

Eventi

Decennale Giornata Nazionale delle Miniere

Territorio nazionale, 26-27 maggio
La Giornata Nazionale delle Miniere, promossa per diffondere il valore e il significato culturale del turismo geologico, è giunta alla decima edizione, registrando un crescente interesse sull’intero territorio Nazionale. L’evento è organizzato da REMI ISPRA-SNPA, ANIM, ASSOMINERARIA e G&T con il Patrocinio di Consiglio Nazionale dei Geologi e da EuroGeoSurveys.
Leggi il resto

Notizie

Il Direttore Generale dell'ISPRA incontra il Segretario Esecutivo della Convenzione per la Diversità Biologica

Il 16 aprile scorso il Direttore Generale di ISPRA Alessandro Bratti e il Dott. Piero Genovesi, responsabile dell’area pareri tecnici di ISPRA, hanno incontrato il Segretario Esecutivo della Convenzione per la Diversità BIologica, Cristiana Pasca Palmer, gia’ Ministro dell’Ambiente della Romania. L’incontro si è tenuto presso la sede della FAO a Roma, in occasione della 13ma sessione della Commissione sulle Misure Fitosanitarie dell’International Plant Protection Convention.
Leggi il resto

La tomba affrescata di Bayt Ras (Giordania): il contributo dell’ISPRA per il recupero e conservazione

Grazie alla cooperazione decennale tra il Dipartimento per il Servizio Geologico di ISPRA ed il Dipartimento delle Antichità della Giordania (DOA) per lo studio e la conservazione geologica del patrimonio culturale giordano - quali i siti UNESCO di Petra e Um-ar-Rassas, ed altri siti  inseriti nella tentativelist (Jerash, Salt, Karak) – l’ISPRA è stata incaricata di curare gli aspetti geologici e geotecnici, preliminari al restauro ed alla futura fruibilità turistica della tomba di Bayt Ras.
Leggi il resto

La Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (CNAPI) alla localizzazione del Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi e le valutazioni dell’ISPRA

La Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (CNAPI) è il documento elaborato dalla Società Gestione Impianti Nucleari (SOGIN) che individua le zone dove localizzare in Italia il Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi e il Parco Tecnologico. La Carta viene elaborata in base ai criteri previsti dall’ISPRA nella Guida Tecnica n.29, oltre che in base ai requisiti indicati nelle linee-guida dell'International Atomic Energy Agency (IAEA).
Leggi il resto

Perché il SISMABONUS salva la vita: lo spot di alcune famiglie del Centro Italia

Un video ideato, realizzato ed autofinanziato da alcune famiglie del Centro Italia, che si sono avvalse del supporto tecnico di alcuni esperti in materia, mostra come migliorare la sicurezza della nostra casa può salvare la vita. Le agevolazioni casa sicura, meglio note come SISMABONUS, sono il nuovo strumento finanziario che consente di recuperare fino all’85% delle spese sostenute in tal senso. ISPRA, da lungo tempo impegnato nelle attività emergenziali post terremoto e negli studi di microzonazione sismica funzionali alla corretta pianificazione delle attività di ricostruzione nelle aree colpite, ha patrocinato il video insieme al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) e ad INGV.
Leggi il resto

I live green, dal 1 maggio è possibile votare i video realizzati dai cittadini europei

Dal 1 maggio sarà possibile votare i video realizzati dai cittadini europei che hanno partecipato al concorso I live Green, ideato e promosso da ISPRA in collaborazione con l’EEA, l’Agenzia Europea per l’Ambiente. I live Green è un’azione di citizen journalism e participation realizzato grazie al contributo di tutta la rete europea delle agenzie per l’ambiente.
Leggi il resto

20 anni dopo Sarno: cosa è cambiato

Salerno, 5 maggio
A vent’anni dagli eventi che hanno colpito la Campania nel 1998 e nel ricordo dei tragici eventi, il convegno vuole fare il punto su quanto è accaduto nel “dopo Sarno”, in termini sia di conoscenza sui fenomeni di frana sia di evoluzione normativa e di gestione del cosiddetto “rischio idrogeologico”.
Leggi il resto

Il Dipartimento VAL dell'ISPRA ha presieduto la premiazione WT Award su sostenibilità ambientale

Il Dipartimento Valutazioni, Controlli e Sostenibilità ambientale ha presieduto a Milano lo scorso 17 aprile il Comitato d'Onore per la Cerimonia di Premiazione di  WT Award 2018, Premio internazionale all’Innovazione Tecnologica, giunto alla XVIII edizione e che è stato consegnato, tra gli altri temi, anche per la sostenibilità ambientale.
Leggi il resto

Video progetto Life SEPOSSO: spot di sensibilizzazione agli impatti antropici sulle praterie di Posidonia oceanica

Il video, prodotto nell'ambito del progetto Life SEPOSSO, mira a sensibilizzare l'audience generale sulla vulnerabilità delle praterie di Posidonia oceanica, un ecosistema fragile e a rischio che le attività umane possono danneggiare in modo diretto ed indiretto.
Leggi il resto

Pubblicazioni

Rapporto Controlli Ambientali del SNPA – AIA/Seveso Edizione 2017

Il Rapporto Controlli Ambientali SNPA AIA/SEVESO rappresenta l’unico contributo esistente a livello nazionale che rendiconta in modo particolareggiato le attività di controllo svolte dal sistema presso gli impianti in possesso dell’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) e quelli assoggettati alla Direttiva Seveso dislocati sul territorio nazionale.
Leggi il resto

Linee guida per l’analisi delle pressioni ai sensi della Direttiva 2000/60/CE

Le “Linee guida per l’analisi delle pressioni ai sensi della Direttiva 2000/60/CE” hanno lo scopo di fornire indicazioni metodologiche e criteri tecnici per l’analisi delle pressioni dei corpi idrici delle acque superficiali e sotterranee, prevista dall’art. 5 della Direttiva. In particolare sono fornite indicazioni relativamente all’elenco delle tipologie di pressione da considerare, all’ambito territoriale di riferimento per l’analisi, alla definizione degli indicatori di pressione e delle soglie di significatività.
Leggi il resto

Progetti

Aquila a-LIFE

Il progetto “Aquila a-LIFE” ha come finalità l’incremento dell’areale dell’Aquila di Bonelli Aquila fasciata nel Mediterraneo occidentale ed il recupero della specie oggi classificata essere, in Italia, in pericolo critico di estinzione. Coordinato da GREFA, una ONG spagnola che si occupa di conservazione della natura anche attraverso il recupero di fauna in difficoltà e programmi di captive breeding, il progetto è iniziato ad ottobre del 2017, ha una durata di 5 anni e coinvolge altri partner spagnoli e francesi. Le azioni in capo ad ISPRA, Area per l’Avifauna Migratrice, prevedono la reintroduzione della specie in Sardegna, ove l’estinzione risale probabilmente agli anni novanta.
Leggi il resto

Plastic Busters

Il progetto PlasticBusters, per liberare il Mediterraneo dalla plastica, sostenuto da numerosi partner tra i quali ISPRA, è un progetto che ha come obiettivo quello di definire le macro e microplastiche che inquinano il Mediterraneo, illustrarne le conseguenze che generano sull’ambiente marino e sulla salute della sua fauna e porre in essere le azioni necessarie per pianificare, a livello internazionale, interventi di mitigazione e riduzione del fenomeno.
Leggi il resto

L'occhiello a cura dell'Ufficio Stampa

Controlli ambientali, Ricicla Tv ha seguito i tecnici SNPA durante un’ispezione

Come vengono effettuati i controlli negli impianti industriali italiani? Ricicla Tv ha realizzato un servizio, in collaborazione con Ispra, per raccontare tutte le fasi di una delle ispezioni ambientali condotte dai tecnici Ispra e Arpa presso gli impianti AIA-Seveso. Il servizio è stato girato presso la sede della centrale termoelettrica Sorgenia Power di Termoli.
Leggi il resto

 

Seguiteci anche su:

TwitterFacebookInstagram

Questionario sulla soddisfazione dell'utenza