logo
 
 

Newsletter ISPRA n. 150 - Anno 2019

Marzo 2019
 

Eventi

Valutazione degli effetti fisici dovuti alla movimentazione dei sedimenti in aree marino-costiere: strumenti e metodologie di approccio

Livorno, 10 aprile
Il Workshop è organizzato da ISPRA in collaborazione con la Provincia di Livorno e la partecipazione del Ceda - Central Dredging Association. L’evento è previsto nell’ambito del progetto INTERREG Marittimo 2014-2020 Italia-Francia Se.D.Ri.Port, il cui obiettivo è lo studio dei fenomeni di insabbiamento portuale e dei sistemi di monitoraggio ambientale per la valutazione degli effetti durante il dragaggio.
Leggi il resto

XI Giornata Nazionale delle Miniere

Territorio nazionale, 25-26 maggio
La Giornata Nazionale delle Miniere, promossa per diffondere il valore e il significato culturale del turismo geologico, è giunta quest’anno alla sua XI edizione, registrando un crescente interesse sull'intero territorio Nazionale. L'iniziativa, organizzata da REMI, ISPRA-SNPA, MISE, AIPAI, ANIM, ASSOMINERARIA  e G&T con il Patrocinio del Consiglio Nazionale dei Geologi e di EuroGeoSurveys, prevede l’organizzazione di eventi dedicati  su tutto il territorio nazionale e la realizzazione di un “calendario nazionale” con tutte le iniziative promosse dai Siti/Musei e Parchi Minerari.
Leggi il resto

Notizie

Premio EMAS Italia 2019 - Bando di partecipazione

Il Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit e l’ISPRA, per dare riconoscimento e visibilità alle organizzazioni registrate EMAS, intendono premiare quelle che hanno meglio interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo: a tal fine anche per il 2019 viene indetto il concorso per l’assegnazione del Premio EMAS Italia, importante iniziativa a livello nazionale nell’ambito della comunicazione ambientale. Tutte le informazioni concernenti ammissibilità, validità della partecipazione, motivi di esclusione, categorie dei premi e criteri di valutazione sono contenute all’interno del Bando di concorso. Il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione, da compilare e inoltrare secondo le modalità indicate nel bando, è stato prorogato al 15 Aprile 2019.
Leggi il resto

 

Seminari Progetto SOIL4Life

Roma, 27 marzo, 2 aprile, 3 maggio
La Commissione Dissesto Idrogeologico dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, in collaborazione con l’ISPRA Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale - Dipartimento per il Servizio Geologico d’Italia, propone agli iscritti dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma tre seminari tecnici sul fenomeno del consumo di suolo e sull’effetto della copertura artificiale connessa alla trasformazione del territorio e alle infrastrutture, con particolare riferimento all’impatto sul dissesto idrogeologico.
Leggi il resto

Prima Conferenza Nazionale sul futuro sostenibile delle plastiche

Milano, 5 aprile
L’evento è un’occasione di incontro, dibattito e confronto con l’obiettivo di definire un percorso futuro capace di coniugare crescita economica, innovazione e sostenibilità ambientale e sociale, anche attraverso la presa di coscienza dell’importanza del comportamento corretto di cittadini e consumatori nella gestione dei prodotti in plastica a fine vita.
Leggi il resto

Progetto Eco-AlpsWater: Innovative Ecological Assessment and Water Management Strategy for the Protection of Ecosystem Services in Alpine Lakes and Rivers

Verona, 11 aprile
L'obiettivo del progetto è quello di integrare ed affiancare gli approcci di monitoraggio tradizionali (Direttiva Quadro sulle Acque - WFD e, in Svizzera, Ordinanza sulla Protezione delle Acque - WPO) utilizzando tecniche avanzate di sequenziamento del DNA. L’approccio innovativo sfrutterà il sequenziamento di nuova generazione (NGS) per analizzare il DNA ambientale nei corpi idrici, consentendo una rapida identificazione delle specie dai pesci ai batteri. Saranno impiegate tecnologie “smart” che garantiranno automazione nell’elaborazione, gestione ed archiviazione dei dati. Il progetto è operativo da aprile 2018 sino ad aprile 2021.
Leggi il resto

"I colori profondi del Mediterraneo” in mostra all'Istituto Italiano di cultura di Tokyo

Tokyo, 14-27 aprile
La mostra fotografica, ospitata dall'Ambasciata Italiana in Giappone, sarà in esposizione all'Istituto Italiano di Cultura di Tokyo. Tale iniziativa si inserisce nel contesto delle celebrazioni della Giornata Internazionale della ricerca italiana nel mondo istituita dal Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca. Un’occasione unica quella di comunicare i risultati della ricerca italiana al più ampio pubblico, attraverso la rete degli addetti scientifici nel Mondo, coniugando il rigore scientifico con un linguaggio divulgativo.
Leggi il resto

Pubblicazioni

Annuario dei Dati Ambientali - Edizione 2018

L’edizione 2018 rappresenta il frutto di un lavoro di ricerca complesso e articolato che include molteplici fasi: dalla raccolta sistematica dei dati primari al monitoraggio e al controllo, dalla verifica della solidità scientifica delle informazioni allo sviluppo di indicatori statistici sempre più efficaci nel descrivere le condizioni ambientali del Paese. Tale lavoro è svolto dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) in collaborazione con le Agenzie per la protezione dell’ambiente regionali e delle province autonome nell’ambito del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA), istituito già due anni fa con la Legge 132 del 28 giugno 2016.
Leggi il resto

Indicazioni per l’accreditamento del saggio di tossicità acuta con Daphnia Magna

Il documento realizzato nel quadro dell’Accordo di Collaborazione tra ISPRA e ACCREDIA, ha lo scopo di fornire indicazioni operative per condurre il saggio con Daphnia magna in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 e alle prescrizioni ACCREDIA. Il manuale rappresenta un utile strumento per i laboratori che, anche in considerazione delle più recenti normative nazionali ed europee, intendano affrontare il percorso di accreditamento di un saggio ecotossicologico tra i più diffusi per valutare gli effetti dell’inquinamento su matrici ambientali.
Leggi il resto

Analisi dei trend dei principali inquinanti atmosferici in Italia (2008 – 2017)

L’obiettivo di questo studio è stato quello di verificare l’eventuale esistenza di un trend temporale statisticamente significativo nelle serie di dati dei principali inquinanti atmosferici (materiale particolato, ossidi di azoto e ozono) in Italia, nel periodo dal 2008 al 2017. Per l’analisi statistica è stato utilizzato il test di Kendall corretto per la stagionalità. Lo studio aggiorna l’analisi condotta cinque anni fa (riferita al periodo 2003 – 2012) estendendola a un maggior numero di punti di misura, permettendo quindi una migliore rappresentazione spaziale delle tendenze nell’intero paese.
Leggi il resto


Seguiteci anche su:

TwitterFacebookInstagram

Questionario sulla soddisfazione dell'utenza