logo
 
 

Newsletter ISPRA n. 66 Anno 2013

Gennaio 2013
 

 

EVENTI

Seminario DIATOM_EQR_IT software
Roma, 30 gennaio

Nell'ambito dell'accordo tra l'Istituto Superiore di Sanità e l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, il prossimo 30 gennaio si terrà il Seminario su DIATOM_EQR_IT software.
Continua...

 

Corso di formazione per tecnico competente in acustica ambientale
Roma, 1 febbraio - 30 giugno

Il Corso, progettato ed organizzato in collaborazione con il Servizio Educazione e Formazione Ambientale, dura 20 settimane ed è articolato in 100 ore di lezioni teoriche in modalità e-learning e 80 ore di lezioni frontali che si terranno presso la sede ISPRA di Roma di Via Vitaliano Brancati 48
Continua...

 

Il consumo di suolo: lo stato, le cause e gli impatti
Roma, 5 febbraio, Via Eudossiana 18, Sala del Chiostro.
Il tema del consumo del suolo dovuto all’espansione urbana sta assumendo un’importanza crescente nel contesto della sostenibilità ambientale e della pianificazione territoriale. Al fine di monitorare lo stato e individuare le cause e i maggiori impatti del consumo di suolo, negli ultimi anni sono state avviate diverse iniziative, tra cui la pubblicazione degli “Orientamenti in materia di buone pratiche per limitare, mitigare e compensare l’impermeabilizzazione del suolo” della Commissione Europea e le attività di produzione di servizi informativi nell’ambito del programma Copernicus (già noto come GMES - Global Monitoring for Environment and Security).

 

Indice di Qualità Morfologica (IQM): stato di applicazione e monitoraggio morfologico
Roma, 18-19 febbraio

Il DM 260/2010 introduce l’IQM quale strumento per la valutazione dello stato morfologico dei corsi d’acqua in conformità con la Direttiva Quadro Acque. La medesima direttiva richiede che qualunque misura messa in atto per lo sviluppo territoriale e/o per la riqualificazione dei corpi idrici contribuisca al raggiungimento del buono stato ecologico dei corpi idrici e che comunque non comporti deterioramento dello stato ambientale dei corpi idrici stessi. Per monitorare l’efficacia di tali misure ovvero l’impatto di scenari di gestione del sistema fluviale sullo stato dei corpi idrici, è opportuno utilizzare un indice di monitoraggio morfologico in aggiunta all’IQM.

Continua...

 

NOTIZIE

Reti ecologiche e pianificazione territoriale
Firenze, 1 febbraio
Durante quest'incontro sarà presentato il progetto di Rete Ecologica Toscana (RET), elaborato a cura del gruppo di lavoro dell'Università degli Studi di Firenze.

 

Siti contaminati - Esperienze negli interventi di risanamento
Roma, 21-23 febbraio
Il workshop è un’occasione di proficuo confronto tra gli operatori del settore e vuole mettere a disposizione dei partecipanti un ampio quadro di quanto è stato ad oggi realizzato nel campo delle bonifiche, con specifico risalto agli aspetti tecnico-operativi.

 

Corso di formazione ISPRA su VIA e VAS
Pubblicati gli atti del corso di ottobre-novembre 2012

 

PUBBLICAZIONI

Ostreopsis cf. Ovata lungo le coste italiane: monitoraggio 2011
Ostreopsis ovata Fukuyo è un dinoflagellato potenzialmente tossico rinvenuto nelle acque costiere italiane già alla fine degli anni ’90. Da allora la presenza di questa microalga è stata rilevata sempre più frequentemente, con abbondanze massive, soprattutto nel comparto bentonico, in un numero crescente di regioni, fino al verificarsi di vere e proprie fioriture. Questi episodi di bloom negli ultimi anni hanno anche comportato, in alcuni casi, fenomeni di intossicazione umana e sofferenza o mortalità di organismi marini bentonici. Ad oggi, Ostreopsis ovata è stata segnalata nella maggior parte delle regioni costiere italiane eccetto che in Emilia Romagna, Molise e Veneto.

Continua...

 

Cartografia tematica dei fondali marini laziali
La cartografia presentata in questo lavoro è la sintesi dei dati raccolti in 10 anni di studi ambientali lungo la piattaforma continentale laziale connessi ad attività di dragaggio di sabbie relitte a fini di ripascimento, condotti da ISPRA per la Regione Lazio.
Continua...

 

Ideambiente

Maltempo in Italia, un autunno da dimenticare, quello scorso per eventi alluvionali, esondazioni e frane che hanno colpito il nostro Paese: in questo numero si affronta il tema del dissesto idrogeologico, con contributi dell’Istituto ed interviste ad esperti per cercare di comprendere le cause ma soprattutto per capire se è possibile prevenire.
Continua...

 

Questionario per la soddisfazione dell'utente

Vi chiediamo gentilmente di collaborare dandoci un Vostro giudizio sul Portale dell'ISPRA. Abbiamo a tal fine predisposto un questionario che Vi chiediamo di voler cortesemente compilare. Le Vostre segnalazioni ed i Vostri suggerimenti saranno utilizzati per migliorare i servizi offerti dal Portale. La compilazione del questionario è in forma anonima e le risposte ottenute saranno trattate solamente a fini statistici. Grazie per la collaborazione.
Continua

 

Seguiteci anche su: