logo
 
 

Newsletter ISPRA n. 82 - Anno 2014

Settembre 2014
 

Eventi

Interconnessioni tra la Direttiva Alluvioni e la Direttiva Quadro Acque
Roma, 8-10 ottobre
Alla riunione dei Ministri per l’Ambiente della UE, tenutasi in Ungheria nel marzo del 2011, è stata fatta raccomandazione, nell’ambito del dibattito sulla gestione integrata degli eventi idrologici estremi, di promuovere un’attuazione coordinata della Direttiva Alluvioni e della Direttiva Quadro Acque, tesa a massimizzare le sinergie. Il seminario intende facilitare il raggiungimento di quanto raccomandato attraverso la presentazione e la discussione di metodi, esperienze e strumenti operativi per l’implementazione e la coordinazione delle due direttive, tenendo conto degli elementi individuati nel rapporto tecnico “Links between the Floods Directive (FD 2007/60/EC) and Water Framework Directive (WFD 2000/60/EC)”.
Continua...

Workshop "LINKVIT" nell’Ambito della Conferenza ASITA 2014
Firenze, 14 ottobre
ISPRA nell’ambito della Conferenza ASITA, che quest’anno si terrà a Firenze presso il Palazzo degli Affari, organizza il giorno 14 ottobre 2014 pomeriggio un Workshop del progetto LINKVIT di cui è partner, finalizzato alla formazione a distanza sulle tematiche inerenti la Direttiva INSPIRE. Il workshop aperto a tutti illustrerà il progetto, i contenuti formativi e la piattaforma di e-Learning.
Continua...

Emergenza ambiente: l'ecotossicologia come strumento di gestione. La ricerca, il controllo da parte delle Agenzie, il mondo dei privati
Livorno, 11-13 novembre
VI edizione Giornate di Studio. "Ricerca e applicazione di metodologie ecotossicologiche in ambienti acquatici e matrici contaminate". Quest'anno la VI edizione delle Giornate di Studio sarà incentrata su 2 principali sessioni, relative all'utilizzo dell' ecotossicologia nelle emergenze ambientali e nei controlli ordinari.
Continua...

 

Ideambiente n. 2/2014

Strategia Marina, i report ISPRA Annuario e Rapporto Rifiuti Urbani: questi i temi principali del numero, arricchito da una galleria fotografica sulle operazioni di rigalleggiamento e rimozione della Costa Concordia. All’interno, un articolo che chiarisce le potenzialità dei satelliti CosmoSkyMed.
Continua...


Progetti

DeFishGear
Il progetto internazionale di cooperazione transfrontaliera DeFishGear, finanziato nell’ambito del programma europeo IPA Adriatico, unisce le forze di Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Montenegro e Slovenia per affrontare i vari aspetti legati alla presenza dei rifiuti solidi in Mar Adriatico.
Continua...

 

Programma Copernicus

Il programma di osservazione della terra Copernicus, precedentemente conosciuto come GMES (Global Monitoring for Environment and Security), è un insieme complesso di sistemi che raccoglie informazioni da molteplici fonti, ossia satelliti di osservazione della Terra e sensori di terra, in mare e aerei.
Continua...

 

Pubblicazioni

Progettazione di reti e programmi di monitoraggio delle acque ai sensi del D.Lgs. 152/2006 e relativi decreti attuativi
La presente linea guida, realizzata dal gruppo di lavoro Reti di monitoraggio e Reporting Direttiva 2000/60/CE, ha l’obiettivo di definire criteri omogenei e condivisi dal sistema delle Agenzie in particolare per quanto riguarda il significato delle diverse tipologie di monitoraggio previste dalla WFD (sorveglianza, operativo, indagine) e le  attività di monitoraggio ad esse correlate; sono inoltre definite le modalità di valutazione/restituzione degli indici previsti per le diverse categorie di acque (fiumi, laghi, sotterranee, di transizione, marino-costiere).
Continua...

Analisi statistica degli estremi di precipitazione in Italia
Nel presente rapporto si descrive dettagliatamente una metodologia standard per l’analisi statistica degli eventi estremi di precipitazione in Italia.
Continua...

Metodi biologici per le acque superficiali interne
Il presente Manuale deriva dalla revisione e dall’aggiornamento del precedente “Metodi Biologici. Parte I” pubblicato sul sito web di ISPRA nel 2007, alla luce delle esigenze scaturite dall’applicazione delle metodiche sul territorio nazionale nei primi anni di monitoraggio ai sensi del D. Lgs. 152/2006.
Le modalità di campionamento descritte in questo Manuale sono i metodi di riferimento per il campionamento finalizzato al monitoraggio e alla classificazione dei corpi idrici per le acque dolci superficiali ai sensi del D. Lgs. 152/2006 e successivi decreti attuativi.
Continua...

Il sistema Carta della Natura della regione Puglia
Il presente rapporto descrive i risultati dei lavori di aggiornamento delle cartografie già elaborate in diverse fasi e conclusesi nel 2009. All’interno del volume è possibile approfondire la metodologia di realizzazione della cartografia, nonché l'elenco delle tipologie di habitat della realtà regionale.
Continua...

 

Questionario per la soddisfazione dell'utente

Vi chiediamo gentilmente di collaborare dandoci un Vostro giudizio sul Portale dell'ISPRA. Abbiamo a tal fine predisposto un questionario che Vi chiediamo di voler cortesemente compilare. Le Vostre segnalazioni ed i Vostri suggerimenti saranno utilizzati per migliorare i servizi offerti dal Portale. La compilazione del questionario è in forma anonima e le risposte ottenute saranno trattate solamente a fini statistici. Grazie per la collaborazione.

Continua...

 

Seguiteci anche su:

TwitterFacebookGoogle +Pinterest