logo
 
 

Newsletter ISPRA n. 96 - Anno 2016

Maggio 2016
 

EVENTI

VIII Giornata nazionale delle miniere
Territorio nazionale, 28-29 maggio 2016
SPRA, AIPAI, ANIM, ASSOMINERARIA e G&T, con il Patrocinio del Consiglio Nazionale dei Geologi (CNG) e dei Servizi Geologici Nazionale Europei (EuroGeoSurveys), promuovono anche quest'anno, il 28 e 29 maggio e date prossime, l’VIII Giornata Nazionale delle Miniere con un ricco programma sul territorio nazionale, per favorire la fruizione del patrimonio minerario e geologico.
Continua...

Presentazione dei servizi forniti dall’ISPRA per la gestione telematica dell’Inventario nazionale degli stabilimenti suscettibili di causare incidenti rilevanti
Roma, 23 maggio 2016
ISPRA organizza un seminario tecnico rivolto alle Autorità destinatarie delle notifiche e alle Associazioni industriali di categoria al fine di illustrare i nuovi servizi forniti dall’Istituto per la gestione telematica dell’Inventario nazionale. Ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. 105/2015 la notifica è trasmessa dal gestore ai destinatari in formato elettronico, utilizzando gli strumenti di invio telematico messi a disposizione attraverso il suddetto Inventario.
Continua...

Presentazione del Rapporto ISPRA "Trasporto marittimo e gestione ambientale nelle aree portuali italiane"
Roma, 17 maggio 2016
Il convegno illustra i contenuti del Rapporto sul “Trasporto marittimo e la gestione ambientale nelle aree portuali italiane” curato dal settore Progetti Aree Portuali dell’ISPRA. In particolare, verranno presentate le ultime novità legislative in merito alla riforma del sistema portuale italiano, lo sviluppo sostenibile in ambito ESPO (European Sea ports Organization), gli incentivi al trasporto intermodale, i vantaggi dell’uso di combustibili alternativi e di sistemi di elettrificazione delle banchine per la riduzione delle emissioni da navi in porto ed infine la pianificazione in ambito portuale.
Continua...

 

NOTIZIE

La fitodepurazione delle acque di scarico
La fitodepurazione è un sistema naturale per il trattamento delle acque reflue domestiche e urbane e di scarichi agrotecnici o industriali. Scopo del seminario, che vede tra i relatori rappresentanti del ministero dell'Ambiente, dell'Ispra, dell'Istituto superiore di sanità e dell'Enea, è quindi dare un contributo alla diffusione della conoscenza delle opportunità offerte da questa tecnologia assai promettente per la difesa dell'ambiente e per la sostenibilità ecologica, economica e sociale.
Continua...

Sistema di Valutazione Idromorfologica, Analisi e Monitoraggio dei Corsi d'Acqua - IDRAIM. IX Corso Nazionale di Formazione
L’Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale, con il supporto della sede ARPAT di Prato, organizza il nono corso di formazione sul metodo di analisi e valutazione dello stato idromorfologico dei corsi d’acqua (IDRAIM), stabilito come metodo nazionale all’interno del Decreto Ministeriale 260/2010 sulla classificazione dei corpi idrici.
Continua...

Pubblicazione dell'Atlante delle Specie Marine Protette in Sicilia
E' stato pubblicato nella sezione Banche dati del Portale ISPRA l'Atlante delle Specie Marine Protette nelle AMP e nei siti Natura 2000 in Sicilia, realizzato nell’ambito del progetto istitutivo dell’Osservatorio Regionale della Biodiversità della Regione Sicilia. Si tratta di una raccolta di schede di specie marine protette e/o minacciate di estinzione, considerate tali ai sensi delle diverse Direttive Comunitarie ed accordi internazionali per la conservazione della natura (i.e. Habitat, Uccelli, SPA/BIO, Berna, Bonn, CITES, ACCOBAMS) e che risultano avere almeno una segnalazione in Aree Marine Protette ed Aree Natura 2000 (Siti di Importanza Comunitaria e Zone a Protezione Speciale) della Sicilia.
Continua...

Popolazione romana esposta al rumore: a breve le prime mappe realizzate da Ispra e Roma Capitale
E' stata siglata la convenzione tra ISPRA e Roma Capitale che darà vita alla prime mappe della popolazione romana più esposta a rumore e al relativo piano di interventi che l’Amministrazione metterà in atto. L’accordo nasce dalla necessità di Roma Capitale, individuata dalla Regione Lazio quale autorità competente, di adempiere alla direttiva europea che prevede l’elaborazione quinquennale della Mappatura Acustica Strategica e, nell’anno successivo, del Piano di Azione dell’agglomerato di Roma.
Continua...

Firmato accordo di collaborazione fra Esercito Italiano e ISPRA
É stato siglato presso la sede dello Stato Maggiore dell’Esercito a Roma un Accordo quadro in materia di tutela ambientale fra l’Esercito Italiano e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. L’accordo, firmato dal Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale C.A. Giovan Battista Borrini e dal presidente dell’ISPRA prof. Bernardo De Bernardinis è di durata quinquennale e prevede una vasta area di collaborazione tra la Forza Armata e l’Istituto di ricerca relativamente al monitoraggio, sorveglianza e protezione ambientale.
Continua...

Firma Memorandum di Collaborazione ISPRA- Segretariato Convenzione Biodiversità
Il 25 aprile in occasione della riunione Subsidiary Body on Scientific, Technical and Technological Advice a Montreal davanti ai delegati dei Paesi firmatari della Convenzione Biodiversita', il Presidente di ISPRA De Bernardinis, e il Segretario Esecutivo della Convenzione Biodiversità, Braulio Ferreira De Souza Dias, hanno firmato il Memorandum of Understanding tra i rispettivi organismi. Il Memorandum riconosce il prezioso contributo tecnico-scientifico di ISPRA ai progressi in materia di prevenzione e mitigazione degli impatti delle specie invasive, in particolare attraverso l’implementazione di banche dati mondiali sul tema.
Continua...

Nuova cattura di pesce palla maculato nei nostri mari: la specie tossica raggiunge le coste della Calabria
Lo scorso 15 aprile, l’ISPRA ha ricevuto la segnalazione dell’avvistamento di un esemplare di pesce palla maculato, il “Lagocephalus sceleratus”. Questa specie, altamente tossica al consumo, é stata catturata nelle acque vibonesi, nel Comune di Briatico, in Calabria.
Continua...

 

PUBBLICAZIONI

Promozione di Ecolabel UE
Lo sviluppo di un mercato sostenibile richiede che il concetto di valore aggiunto della qualità ambientale “dalla culla alla tomba” sia portato a conoscenza degli utenti/consumatori. È anche essenziale che gli utenti/consumatori siano resi edotti sulla credibilità di un marchio garantito da un Regolamento europeo, come è l’Ecolabel UE. Il documento effettua una rassegna di iniziative, condotte a livello comunitario e nazionale, sia dall’ISPRA che dalle ARPA/APPA, ed evidenzia le criticità emerse nelle strategie fino ad oggi attuate per la promozione di Ecolabel UE.
Continua...

Inventario nazionale delle emissioni in atmosfera 1990-2014. Informative Inventory Report 2016
Nel documento si descrive la comunicazione annuale dell’inventario nazionale delle emissioni delle sostanze transfrontaliere in accordo a quanto previsto nell’ambito della Convenzione sull’Inquinamento Transfrontaliero a Lungo Raggio (CRLTAP/UNECE) e dei relativi Protocolli di riduzione delle emissioni di tali sostanze. La documentazione prevede una spiegazione degli andamenti della serie storica delle emissioni dal 1990 al 2014, una descrizione dell’analisi delle sorgenti chiave e dell’incertezza ad esse associata, le referenze delle metodologie di stima così come le fonti dei dati di base e dei fattori di emissione utilizzati per le stime, una descrizione del sistema di Quality Assurance/ Quality Control e le attività di verifica effettuate sui dati.
Continua...

Italian Greenhouse Gas Inventory 1990-2014. National Inventory Report 2016
Nel documento si descrive la comunicazione ufficiale italiana dell’inventario delle emissioni dei gas serra in accordo a quanto previsto nell’ambito della Convenzione Quadro sui Cambiamenti Climatici delle Nazioni Unite (UNFCCC), del protocollo di Kyoto e del Meccanismo di Monitoraggio dei Gas Serra dell’Unione Europea.
Continua...

Linee guida su EMAS ed Ecolabel UE nel settore del turismo
La Linea Guida approvata dal Consiglio Federale mira a favorire la diffusione degli strumenti volontari EMAS ed Ecolabel UE nel settore turistico italiano partendo dagli obiettivi del quadro di azione comunitario del turismo europeo e dalle iniziative di successo già realizzate. Scopo della Linea Guida è mettere a disposizione di tutti gli attori coinvolti nei piani di promozione dei territori a vocazione turistica una guida tecnico/operativa che, oltre ad evidenziare i vantaggi dell’utilizzo integrato degli strumenti di certificazione ambientale per la qualificazione dell’offerta turistico-ricettiva, delinei un percorso attuativo delle strategie di valorizzazione turistica nel rispetto della sostenibilità ambientale proprio mediante l’applicazione dei due Regolamenti promossi dall’UE.
Continua...

 

Questionario per la soddisfazione dell'utente

Vi chiediamo gentilmente di collaborare dandoci un Vostro giudizio sul Portale dell'ISPRA. Abbiamo a tal fine predisposto un questionario che Vi chiediamo di voler cortesemente compilare. Le Vostre segnalazioni ed i Vostri suggerimenti saranno utilizzati per migliorare i servizi offerti dal Portale. La compilazione del questionario è in forma anonima e le risposte ottenute saranno trattate solamente a fini statistici. Grazie per la collaborazione.
Continua...

 

Seguiteci anche su:

TwitterFacebookGoogle +Pinterest