Progetto Bisenzio

Azioni sul documento
Progetto Bisenzio

Il Progetto Bisenzio è un progetto di ricerca multidisciplinare triennale, finanziato dal Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG), nato sotto gli auspici della Soprintendenza Archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale e di fatto reso possibile dalle autorizzazioni da questa concesse. Il team internazionale di ricerca è composto da prestigiosi Istituti di Ricerca, tra i quali l’ISPRA, ed è coordinato dal Dr. A. Babbi ricercatore a contratto presso il Centro Ricerche Leibniz per l'Archeologia del Römisch-Germanisches Zentralmuseum Mainz (RGZM) e titolare delle autorizzazioni suddette.
Scopo del progetto è lo studio della città “Etrusca” di Bisenzio.
Ubicato lungo le sponde del settore sud-occidentale del Lago di Bolsena, l’insediamento di Bisenzio fiorì tra il IX e gli inizi del V secolo a.C.
Al di fuori della cerchia degli specialisti, di fatto, questo insediamento risulta poco conosciuto; esso prese il nome di Visentium in Età Romana, ed ha avuto una frequentazione continua nel corso di parecchi secoli.
Una evidente espressione della vitalità della comunità che viveva questo territorio sono i ricchi e numerosi corredi funerari rinvenuti, attualmente in mostra presso numerosi musei e, in particolare, presso il Museo Nazionale Etrusco di Viterbo e il Museo di Villa Giulia in Roma.
Il Progetto si propone di realizzare uno studio ampio e approfondito del sito di Bisenzio considerato come un sistema articolato in insediamento, suburbio e aree di necropoli,  profondamente e dinamicamente interconnesso al territorio circostante.
Le attività di ricerca realizzate da ISPRA mirano alla ricostruzione dell’evoluzione del paesaggio, nell’intervallo di tempo compreso tra l’Età del Bronzo e dell’Età Arcaica ed al riconoscimento ed allo studio delle tracce dell’organizzazione e dell’uso del territorio, attraverso lo studio dell’assetto geomorfologico e pedologico dell’area, il riconoscimento e l’analisi delle forme e dei depositi in relazione ai processi morfogenetici che le hanno prodotte e, infine, allo studio dell’assetto stratigrafico locale.

 

Documenti correlati

ISPRA –  The Palaeoenvironmental Holocene Evolution Setting Project
L'area di studio
Analisi dei contesti tombali e dei corredi dalla necropoli "Olmo Bello" - Scavi Benedetti-Stefani 1927-1931
Analisi delle evidenze dai sondaggi archeologici effettuati sul Monte Bisenzio - Scavi Fugazzola Delpino-Delpino 1978-1979
Analisi delle evidenze dalle ricognizioni di superficie. Rilievi di campagna Raddatz 1972-1975
Analisi dei reperti dalle nuove indagini di superficie - Attività di ricognizione dirette dall’RGZM e dalla JGU Mainz 2015-2017
Analisi delle evidenze dalla prospezione geofisica - Campagne di indagine geofisica 2015-2017
Analisi dei materiali sommersi - Scoperte Di Mario 1972-1976

Risultati

Preliminary results of the first year research

Links

Romisch-Germanisches Zentralmuseum Mainz
Ludwig Boltzmann Institute
Documentary Interview February 2016
Documentary Interview July 2015

 

GdL ISPRA: Paolo M. Guarino (Responsabile Scientifico) e Mauro Lucarini