A trip through the Wildhorn Nappe from Cretaceous to Neogene time (Helvetic Nappes, Switzerland)

Azioni sul documento

Tectonic Studies Group of the Swiss Geological Society - Summer excursion, 2015

A trip through the Wildhorn Nappe from Cretaceous to Neogene time (Helvetic Nappes, Switzerland)

In questa guida presentiamo un percorso attraverso la Falda del Wildhorn (Svizzera sudoccidentale), una delle falde strutturalmente più alte delle coperture elvetiche. L’escursione ha preso luogo tra l’8 e il 9 agosto 2015 in quanto scelta come escursione annuale del Gruppo Studi Tettonici della Società Geologica Svizzera. Il percorso è stato organizzato come un itinerario di 2 giorni lungo i fianchi meridionali delle Alpi Elvetiche tra il Canton Berna e il Vallese (Fig. 1). Questa guida contiene anche un breve inquadramento strutturale e stratigrafico, seguito dalla descrizione degli Stop lungo una sezione geologica di riferimento che da sud a nord mostra sia le strutture del Neogene che quelle Cretacee, concentrandosi sulle loro diverse caratteristiche strutturali. Le faglie neogeniche sono associate a vene e strutture da duttili a fragili. Le faglie cretacee invece sono associate a fratture non riempite, sono discrete e relazionate a paleo-scarpate associate a contatti stratigrafici inconformi, geometrie di faglie di crescita, slumps e dicchi sedimentari. L’evoluzione temporale del sistema di faglie sin-sedimentarie cretacee è documentato anche da foto panoramiche spettacolari ed è brevemente discusso in rapporto anche allo sviluppo del sistema a pieghe e sovrascorrimenti e alla successiva estensione parallela all’asse principale dell’orogene alpino.

DOI: 10.3301/GFT.2016.04

Visualizza la pubblicazione

ISPRA
Periodici tecnici
Geological Field Trips
8 (2.2)/2016
2038-4947
archiviato sotto: