Atlante delle Strutture Vulcaniche Sottomarine Italiane

Azioni sul documento
Atlante delle Strutture Vulcaniche Sottomarine Italiane

Lo studio dei fondali marini ha avuto un notevole impulso negli ultimi 30 anni grazie anche all'innovazione tecnologica, che ha reso possibile l'investigazione di una porzione di territorio invisibile al rilevamento geologico tradizionale. La raccolta di innumerevoli dati, collocati in una banca dati nazionale delle più particolareggiate, frutto prezioso del Progetto CARG, e l'esperienza maturata nella disciplina della cartografia hanno permesso al Servizio Geologico d'Italia di partecipare proficuamente, come partner italiano nell'ambito di Eurogeosurveys (Associazione dei Servizi Geologici Europei, http://www.eurogeosurveys.org/), al Progetto europeo EMODnet Geology (http://www.emodnet-geology.eu/) che raccoglie e armonizza dati relativi alle aree marine dei paesi europei. Il Servizio Geologico d'Italia ha fornito tutti i contributi richiesti, che hanno incluso la costituzione dei depositi, la stratigrafia del substrato, l'evoluzione delle coste, le risorse minerarie e gli eventi geologici. Inoltre, ha rivestito il ruolo di coordinatore relativamente al Work Package 6 "Geological events and probabilities", nel quale sono stati raccolti dati relativi a frane, terremoti, vulcani, emissioni fluide, tsunami e tettonica quaternaria. Questo volume raccoglie i principali risultati del Progetto EMODnet Geology relativamente alle strutture vulcaniche sommerse presenti nei mari italiani, conseguiti nella pluriennale collaborazione con il Dipartimento di Scienze – Geologia dell'Università RomaTRE nell'ambito della cartografia delle aree vulcaniche.

 

Pubblicazione in Inglese

Per visualizzare i files in formato .pdf cliccare su "Sommario"

 

Costo del volume: 20,00 IVA compresa

Istruzioni per l'acquisto

SGN
Periodici tecnici
(Periodici tecnici) Memorie descrittive della Carta Geologica d'Italia
Vol. 104/2019
978-88-9311-074-7
0536-0242