Piano d'azione nazionale per la Starna (Perdix perdix)

Azioni sul documento
Piano d'azione nazionale per la Starna (Perdix perdix)

La distribuzione e lo status delle popolazioni della Starna (Perdix perdix) mostrano, a partire dalla  metà del XX secolo, una tendenza negativa in Italia, principalmente dovuta alla degradazione dell’habitat ed alla pressione umana diretta. I cambiamenti occorsi negli agroecosistemi naturali e il sovrasfruttamento venatorio hanno decimato le residue popolazioni della specie. La sottospecie italiana (Perdix perdix italica) – inserita nell’allegato I della Direttiva “Uccelli” 2009/147/EC – è virtualmente estinta in natura. Il Piano d’Azione Nazionale per la Starna è stato realizzato per fornire, alle autorità competenti ed ai portatori d’interesse, le indicazioni necessarie per avviare un processo di recupero della specie che preveda azioni di miglioramento ambientale e conservazione delle popolazioni. Inoltre, nel Piano d’Azione sono incluse anche le linee guida per il monitoraggio e gli interventi di reintroduzione.

Pubblicazione disponibile solo in formato elettronico

Scarica la pubblicazione (pdf - 5.3 mb)

ISPRA
Quaderni
(Quaderni) Conservazione della Natura
39/2016
1592-2901
archiviato sotto: