Monitoraggio nazionale dei pesticidi nelle acque. Dati 2007-2008. Rapporto finale

Azioni sul documento
Monitoraggio nazionale dei pesticidi nelle acque. Dati 2007-2008. Rapporto finale

L’ISPRA realizza il rapporto nazionale sulla presenza di pesticidi nelle acque al fine di fornire su base regolare le informazioni sulla qualità della risorsa idrica in relazione ai rischi di tali sostanze. La realizzazione del rapporto è il risultato di una complessa attività che coinvolge le Regioni e le Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente, che effettuano le indagini sul territorio e trasmettono i dati all’ISPRA, che a sua volta svolge un compito di indirizzo tecnico, valutazione delle informazioni. Il rapporto presenta i risultati del monitoraggio nazionale dei pesticidi nelle acque superficiali e sotterrane svolto negli anni 2007 – 2008, oltre a esporre l’evoluzione dello stato dei controlli regionali avvenuta negli anni, e le principali problematiche emerse nelle indagini.
Rispetto al rapporto di sintesi (ISPRA, Rapporti - N. 114/2010), pubblicato nel 2010, il documento tiene conto di dati regionali prima non disponibili e comprende l’appendice “Quadro di riferimento normativo” con l’illustrazione di alcune norme rilevanti per il monitoraggio in questione, in particolare sull’uso sostenibile dei pesticidi, in materia di tutela delle acque, sulle specifiche tecniche per le analisi dello stato chimico delle acque, sui prodotti biocidi.

Scarica la pubblicazione

ISPRA
Rapporti
133/2011
978-88-448-0482-4