Normativa

Azioni sul documento

 

Il progetto Carta della Natura è nato con la Legge 6 dicembre 1991, n. 394 Legge quadro sulle aree protette, che stabilisce come sua finalità la realizzazione di uno strumento di conoscenza che “individua lo stato dell’ambiente naturale in Italia, evidenziando i valori naturali ed i profili di vulnerabilità territoriale”, necessario per definire “le linee fondamentali dell’assetto del territorio con riferimento ai valori naturali ed ambientali”.
Negli intenti della Legge la Carta della Natura si configura quindi come un sistema organizzato per raccogliere, studiare e analizzare l’informazione territoriale ecologico-ambientale e metterla a disposizione dei vari centri decisionali del Paese, in primo luogo per contribuire alla individuazione di aree da tutelare.
La stessa Legge affida la realizzazione della Carta della Natura agli allora Servizi Tecnici Nazionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri: la competenza ha poi seguito i vari cambiamenti della struttura di riferimento, passando prima ad APAT e oggi ad ISPRA.

Direttiva Habitat 92/43 CE