UE Proforbiomed – Quanta energia possiamo sottrarre dalle foreste italiane senza ferirle? Il caso Lazio

Azioni sul documento
UE Proforbiomed – Quanta energia possiamo sottrarre dalle foreste italiane senza ferirle? Il caso Lazio
Per questo evento è stato raggiunto il numero massimo di iscrizioni

Il 18 ottobre 2013 si è svolta a Roma, presso la Sala Tirreno della Regione Lazio, una conferenza nazionale sulla valorizzazione a fini energetici delle biomasse forestali. La conferenza, organizzata dall’ISPRA in collaborazione con la Regione Lazio, ha presentato i risultati del progetto UE Proforbiomed (a cui ISPRA partecipa come partner) finanziato dall’UE nell’ambito del programma europeo di coesione sociale. La conferenza ha inoltre presentato i caratteri di diversità delle risorse forestali del Lazio, il loro potenziale di produrre energia e sviluppo per le popolazioni rurali, formulando proposte di sviluppo rurale attraverso la valorizzazione di una risorsa energetica rinnovabile e carbon neutral e mettendo a disposizione il metodo sviluppato alle altre istituzioni regionali e locali.  Nel corso della giornata sarà proposto il ruolo della bioenergia di provenienza forestale nell’ambito degli accordi internazionali relativi alle questioni energetica e climatica.

L’incontro era rivolto prioritariamente agli esperti e ai decisori politici della Regione Lazio e delle altre Regioni italiane, che a diverso titolo sono responsabili della ricerca e delle politiche energetiche e territoriali. All’incontro sono state invitate anche le Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente, le associazioni imprenditoriali, incluse quelle agricole e forestali, le associazioni ambientaliste, gli istituti di ricerca.

La conferenza ha previsto anche una tavola rotonda per presentare il punto di vista di vari portatori di interesse, quali associazioni di categoria e ambientaliste, sulla questione della bioenergia, dal contributo che essa può dare allo sviluppo rurale, agli impatti sull’uso del suolo e sulla biodiversità.

archiviato sotto: