Repertorio dello stato di attuazione dei Piani per il Parco nei Parchi Nazionali

Azioni sul documento

Lo stato di attuazione del “Piano per il Parco” nei Parchi Nazionali

(Aggiornamento al 30/06/2018)

Il Piano per il Parco, definito dall’art. 12 della L. 394/1991 recante “Legge quadro sulle aree protette”, è lo strumento con cui l’Ente Parco persegue “la tutela dei valori naturali ed ambientali nonché storici, culturali, antropologici tradizionali”. La legge ne definisce contenuti e iter.

La Parte II del D.Lgs. 152/2006 “Norme in materia ambientale" e successive modificazioni e integrazioni ha reso obbligatoria la procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) per i Piani per i Parchi; sebbene molte regioni abbiano prodotto normative specifiche i Piani redatti successivamente al D.Lgs. 152/2006 presentano un iter integrato con quello della L. 394/1991. In entrambi i casi, l’iter può essere sintetizzato nelle seguenti fasi: 1) preparazione; 2) adozione, deposito e consultazione pubblica; 3) approvazione e pubblicazione.

Il Piano per il Parco, una volta approvato, ha una validità 10 anni, trascorsi i quali può essere modificato seguendo lo stesso iter di approvazione.

Dal punto di vista gerarchico il Piano del Parco è sovraordinato nei confronti dei Piani Territoriali di Coordinamento e dei Piani Regolatori Generali. Questi devono obbligatoriamente conformarsi a quanto previsto dallo stesso Piano per il Parco. Il Piano Paesaggistico prevale sul Piano per il Parco in via esclusiva solo per i temi relativi alla tutela del paesaggio (art. 145 del D.Lgs. 22.01.2004 n. 42 recante “Codice dei beni culturali e del paesaggio” e successive modificazione e integrazioni).

Il presente “Repertorio dello stato di attuazione dei Piani per il Parco nei Parchi Nazionali”, riferito ai 25 Parchi Nazionali attualmente istituiti, raccoglie gli atti ufficiali emanati dagli Enti Parco, dalle Regioni e dallo Stato e consente di definire il quadro cronologico attuale delle vari fasi dell’iter dei Piani per i Parchi.

La consultazione degli atti contenuti nel Repertorio può essere effettuata:

  • cliccando sulla singola regione, selezionando il Parco di interesse ed accedendo ai singoli atti;
  • cliccando sull’area del Parco nella figura sottostante, selezionando la pagina del Parco ed accedendo ai singoli atti.

Per informazioni e comunicazioni: repertoriopianideiparchi@isprambiente.it

Aggiornamento del 30/6/2018

Parchi_nazionaliParco Nazionale del Gran ParadisoParco Nazionale della Val GrandeParco Nazionale delle Cinque TerreParco Nazionale dell'Arcipelago ToscanoParco Nazionale del Golfo di Orosei e del GennargentuParco Nazionale dell'Arcipelago de La MaddalenaParco Nazionale dell'AsinaraParco Nazionale dello StelvioParco Nazionale dell'Appennino Tosco-EmilianoParco Nazionale del Circeo e dell'Arcipelago PontinoParco Nazionale del Cilento e Vallo di DianoParco Nazionale della MaiellaParco Nazionale del VesuvioParco Nazionale della SilaParco Nazionale dell'AspromonteParco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della LagaParco Nazionale dei Monti SibilliniParco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monti Falterona e CampignaParco Nazionale delle Dolomiti BellunesiParco Nazionale del GarganoParco Nazionale dell'Alta MurgiaParco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e MoliseParco Nazionale del PollinoParco Nazionale dell'Isola di PantelleriaParco Nazionale dell'Appennino lucano