Presentazione Rapporto Rifiuti Speciali - Edizione 2019

Azioni sul documento
Presentazione Rapporto Rifiuti Speciali - Edizione 2019
Per questo evento è stato raggiunto il numero massimo di iscrizioni

L'ISPRA, ha presenta il 18 luglio a Roma il Rapporto Rifiuti Speciali, giunto alla sua diciottesima edizione, il Rapporto è frutto di una complessa attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Centro Nazionale dei Rifiuti e dell’Economia Circolare dell’ISPRA, con il contributo delle Agenzie regionali e provinciali per la Protezione dell’Ambiente, in attuazione di uno specifico compito istituzionale previsto dall’art.189 del d.lgs. n. 152/2006. Il Rapporto Rifiuti Speciali - Edizione 2019 fornisce i dati, all’anno 2017, sulla produzione e gestione dei rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi, a livello nazionale e regionale, e per la gestione anche a livello provinciale; e sull’import/export.
"E' uno dei prodotti storici dell'istituto, da qualche anno anche di SNPA, che con oltre 60 indicatori fornisce un quadro completo sui rifiuti speciali a livello nazionale. Tutti i dati sono disponibili sul catasto rifiuti dell'ISPRA" è quanto ha dichiarato il Presidente ISPRA e SNPA, Stefano Laporta.
"Importiamo materiali necessari all'industria italiana, esportiamo rifiuti che non abbiamo modo di trattare adeguatamente con impianti" - lo afferma il Direttore Generale dell'ISPRA, Alessandro Bratti.

Programma

Video dell'evento

Lettera del Ministro dell'Ambiente

Comunicato stampa

Catasto rifiuti

Rapporto rifiuti speciali - edizione 2019

Rapporto rifiuti speciali - edizione 2019 - dati di sintesi

Video - Rifiuti speciali. Cresce il riciclo, cala la discarica

Indicatori

 

L'accesso in sala è consentito con abbigliamento consono e per gli uomini obbligo di giacca e cravatta.


archiviato sotto: