Affrontare l'adattamento ai cambiamenti climatici e la gestione delle aree protette

Azioni sul documento

Trondheim, Norvegia, 2-4 Ottobre 2019

Sebbene le risposte ai cambiamenti climatici appaiano insufficienti e inadeguate a livello globale, è urgente che il settore della conservazione della biodiversità valuti modalità e strumenti per integrare il tema dell'adattamento ai cambiamenti climatici e i suoi impatti nell'azione di conservazione e renderli disponibili ai gestori delle aree protette e a coloro che sono coinvolti nela conservazione della natura.

Per comprendere come ottenere maggiori sinergie tra adattamento ai cambiamenti climatici, aree protette e riduzione dei rischi di catastrofi, è stata organizzata una riunione congiunta dei gruppi di esperti della Convenzione sulle aree protette e sulle reti ecologiche e sui nessi tra cambiamenti climatici e biodiversità, in collaborazione con l'Agenzia norvegese per l'ambiente.

L'incontro si terrà a Trondheim (Norvegia) dal 3 al 4 ottobre 2019.
La riunione congiunta mirerà a definire e colmare i deficit delle politiche e delle pratiche per migliorare la mitigazione e l'adattamento ai cambiamenti climatici nella gestione delle aree protette e segnalare le buone pratiche su come le soluzioni basate sulla natura (nature-based solutions) e le opzioni di adattamento delle aree protette possono aiutare a mitigare gli impatti delle catastrofi naturali e contribuire a gestire le stesse aree protette di fronte al rischio di catastrofi, nel contesto del cambiamento climatico.
Alla  riunione parteciperanno gli esperti sui Major Hazards Agreements, europei e mediterranei, i quali saranno chiamati a condividere le loro esperienze e buone pratiche.
L'incontro sarà preceduto dalla decima riunione del gruppo di esperti sulle aree protette e delle reti ecologiche, nel pomeriggio del 2 ottobre, per rivedere la relazione ai sensi della risoluzione n. 8 (2012) sullo stato di conservazione di specie e habitat, per discutere l'aggiunta di nuovi habitat alla risoluzione n. 4 (1996), nonché ai futuri lavori del gruppo di esperti.
Maggiori informazioni sulla 10a riunione dei gruppi di esperti sulle aree protette e le reti ecologiche e sulla riunione congiunta dei gruppi di esperti sulle aree protette e le reti ecologiche e sulla biodiversità e i cambiamenti climatici.

All'incontro partecipa un esperto ISPRA

archiviato sotto: