Plastic Busters MPAs

Azioni sul documento
Plastic Busters MPAs

Dopo le 2 giornate di lavoro del Comitato tecnico (Milazzo 7 e 8 maggio), i partner del progetto Plastic Busters MPAs, nel corso del workshop tecnico del 9 Maggio 2019, metteranno a punto il protocollo standard da applicare durante la fase di test nelle prime 4 Aree Marine Protette del Mediterraneo: Santuario Pelagos (Italia, Francia), Arcipelago Toscano (Italia), Parco Nazionale Marino di Zakynthos (Grecia) e Parco Nazionale dell’Arcipelago di Cabrera (Spagna). Per la prima volta il protocollo prevede secondo un approccio integrato il monitoraggio contemporaneo  del marine litter ed in particolare di macro e micro plastiche sulla superficie del mare, nel biota, sui fondali e su specie protette di mammiferi, rettili e uccelli. I più grandi esperti Marine Litter insieme ai rappresentanti di Union for Mediterranean, UNEP MAP e Ministero dell’Ambiente parteciperanno attivamente ai lavori del workshop tecnico. La splendida cornice del castello di Milazzo fa da scenario all'evento proprio in concomitanza con l'istituzione delle nuova Area Marina Protetta di “Capo Milazzo”. Sarà proprio in questa nuova AMP che si svolgerà il 10 maggio l'applicazione del protocollo. Le navi dell'Ispra Astrea e Lighea saranno impegnate nelle attività di monitoraggio supportate dalla guardia Costiera di Milazzo.

Programma

Sito Plastic Buster MPAs

archiviato sotto: