Rivoluzione plastica – da Natta alla bioplastica, passando per il riciclo chimico: quali prospettive?

Azioni sul documento
Rivoluzione plastica – da Natta alla bioplastica, passando per il riciclo chimico: quali prospettive?

Il 12 novembre si è tenuto alla Camera dei Deputati il convegno "Rivoluzione plastica – da Natta alla bioplastica, passando per il riciclo chimico: quali prospettive?"
Il dibattito sulla plastica ha assunto un ruolo centrale nell’agenda dei consumatori e delle aziende, così come in quello della politica.

All'incontro ha partecipato il Direttore Generale dell'ISPRA, Alessandro Bratti, il quale ha dichiarato "Gli strumenti normativi ci sono tutti, sta a noi utilizzarli. L'Italia è leader in innovazione tecnologica, bisogna insistere sul riciclo chimico e meccanico". "In Adriatico-Ionio la media degli scarti supera i 300 rifiuti ogni km2, l'86% è plastica, in particolare usa e getta (77%). Concentrazioni più alte rinvenute sul fondo nel Mar Ligure (1500 oggetti per ettaro)".

Programma

 

archiviato sotto: