The Mediterranean sea we need for the future we want

Azioni sul documento

In occasione del Decennio delle scienze oceaniche per lo sviluppo sostenibile dichiarato dalle Nazioni Unite dal 2021 al 2030, si svolge, presso la sede Unesco di Venezia, dal 21 al 23 gennaio 2020, il "Mediterranean workshop" organizzato dalla Commissione oceanografica italiana (Coi), organismo composto da Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale (Ispra), Consorzio nazionale interuniversitario per le scienze del mare (Conisma), Dipartimento della protezione civile (Dpc), Ente per le nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente (Enea), Istituto idrografico della marina (Imm), Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (Cmcc), Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale (Ogs), Stazione zoologica 'Anton Dohrn' (Szn), Servizio meteorologico dell'aeronautica (Am).
L'evento, il primo a livello europeo, si svolge con la collaborazione di Unesco, Commissione Europea, UNEP/MAP, Commissione internazionale per l'esplorazione scientifica del Mediterraneo.

Al workshop partecipa il Direttore Generale dell'ISPRA, Alessandro Bratti.

Ulteriori informazioni

archiviato sotto: