eENVPlus

Azioni sul documento
eENVPlus

Il progetto eENVplus (Servizi web per applicazioni ambientali avanzate in ambito INSPIRE) ha lo scopo di valorizzare la grande quantità di dati ambientali partendo dai risultati di precedenti progetti. eENVplus intende integrare le applicazioni in un’infrastruttura operativa capace, tra l’altro, di risolvere problemi tecnici legati ai limiti di confine geografico e di lingua. eENVplus fornirà non solo l’infrastruttura ICT ma anche le procedure e il supporto necessario per far sì che tale infrastruttura divenga: completa, aperta, dinamica e capace di integrare infrastrutture esistenti; una piattaforma con un Thesaurus di termini ambientali, derivato dall’integrazione a mezzo di Linked Data di thesauri già utilizzati; un set di servizi on-line avanzati e interoperabili, aventi lo scopo di facilitare lo sviluppo di applicazioni, armonizzare e validare i dati secondo INSPIRE.

Al fine di dimostrare i risultati di eENVplus in una varietà di casi d’uso che rispondono a differenti necessità da parte degli utenti, il progetto implementa 9 scenari ambientali in 10 siti pilota che permetteranno di mostrare come indirizzare concretamente gli strumenti, resi disponibili dal progetto, verso la conformità a INSPIRE, con evidente incidenza sull’interoperabilità tra applicazioni esistenti e future. ISPRA, oltre a coordinare il pacchetto d’implementazione delle applicazioni pilota, partecipa alla realizzazione di due casi pilota: uno relativo alla gestione e reporting dei dati di qualità dell’aria e l’altro relativo alla realizzazione di carte di geo-hazard nel territorio di confine con la Slovenia partendo da modelli geologici semanticamente armonizzati.

Lista dei siti pilota/scenari:

  • implementazione di un SEIS per i dati di qualità dell’aria, pilota in Belgio e in Italia;
  • fornitura di un accesso conforme a INSPIRE per servizi a rete: il caso della rete fognaria nelle Fiandre, pilota in Belgio;
  • cSspire – problemi di vita quotidiana collegati ad aspetti ambientali in Repubblica Ceca e Repubblica Slovacca, pilota transfrontaliero;
  • strumenti per la gestione delle aree naturali conformi a INSPIRE, pilota in Francia;
  • gestione degli incendi boschivi, pilota in Grecia;
  • “Una finestra sulle aree protette”: una mappa “portatile” della conservazione in Ungheria e Slovacchia, pilota transfrontaliero;
  • Geoportale di INSPIRE - Dati di conservazione della natura in Islanda, pilota in Islanda;
  • armonizzazione delle carte geologiche fra Italia e Slovenia, pilota transfrontaliero;
  • pianificazione dell’uso del suolo in area urbana: indicatori INSPIRE nella pianificazione dell’uso del suolo, per monitorare buone pratiche in area urbana, pilota in Portogallo.

Per maggiori approfondimenti è possibile consultare il sito del progetto, dove è anche possibile scaricare le brochure informativa multilingua, oltre che per visualizzare aggiornamenti e news sulle attività di progetto.

eENVplus project: http://www.eenvplus.eu/

Per maggiori dettagli si prega di prendere contatto con:

Dott. Carlo Cipolloni: carlo.cipolloni@isprambiente.it