Rete GPS permanente SiOrNet - Sicilia Orientale

Azioni sul documento
La rete GPS SiOrNet è finalizzata al monitoraggio dei cicli deformativi lungo due faglie appartenenti al Sistema delle Timpe ubicate sul fianco orientale dell'Etna (CT). Tale rete dà seguito agli studi avviati da ISPRA successivamente agli eventi vulcanici e tettonici etnei del 2002 e costituisce un utile arricchimento al data base del progetto Ithaca.
La rete, gestita dal Servizio Geofisica di ISPRA, prevede il controllo attraverso stazioni GPS permanenti e non-permanenti delle faglie rispettivamente di S. Tecla-Linera  e Acicatena: la prima ha una cinematica distensiva con componente trascorrente destra e si attiva in occasione di forti terremoti, mentre la seconda presenta la medesima cinematica ed è caratterizzata da movimenti sia cosismici che asismici.
Tale rete di monitoraggio GPS ha l'obiettivo di controllare e quantizzare gli spostamenti legati all'attività sismica e di creep asismico lungo tali lineamenti tettonici. La topologia della rete di monitoraggio prevede l'articolazione in due sottoreti (Linera e Acicatena) con punti ubicati al tetto ed al letto delle omonime faglie secondo allineamenti quanto più possibile perpendicolari alle loro direttrici di allungamento. Ciascuna sottorete è articolata in un primo segmento di acquisizione in continuo, con gestione in telemisura dalla sede del Servizio Geofisica dell’ISPRA, ed un secondo non-permanente costituito da vertici a misura periodica.
Ad oggi sono attive le stazioni SCAC, ACSA, CAFA, SERB e PACO; le prime due ubicate lungo i segmenti in continuo della sottorete di Acicatena mentre le successive lungo la sottorete Linera. Tali stazioni, dotate di ricevitori TOPCON e antenne Choke-ring, acquisiscono dati 24 ore al giorno con intervallo di campionamento a 30 s. Successivamente i dati vengono trasmessi tramite modem GSM al Centro di Raccolta Elaborazione e Controllo localizzato a Roma presso la sede del Servizio Geofisica di ISPRA. Qui, dopo essere stati convertiti in formato Rinex e sottoposti a test di qualità, i dati sono elaborati con il software scientifico BERNESE  in modalità BPE.

Timpa di S. Tecla

Aci S. Antonio: panoramica del Monte Etna