Inventario Nazionale dei Geositi

Azioni sul documento

Il progetto “Inventario Nazionale dei Geositi”, avviato nell’anno 2002, si propone di realizzare a livello nazionale l'inventario dei geositi affinché possa diventare uno strumento utile sia per la  conoscenza geologica del nostro territorio, sia per la pianificazione territoriale e per la tutela paesistico - ambientale.
Ad oggi l’inventario comprende circa 3000 geositi censiti sul territorio nazionale. Si tratta di un numero che si modifica in continuazione poiché il lavoro procede contemporaneamente sia con l'inserimento di nuovi geositi, sia con la revisione e, a volte, l'eliminazione di geositi già presenti in banca dati, qualora le informazioni non siano verificabili. Il progetto prevede infatti che le segnalazioni iniziali, provenienti dalla bibliografia, siano verificate sul terreno. L’Inventario è gestito da un geodatabase che è pubblicato sul sito dell’ISPRA e liberamente consultabile:

Inventario Nazionale dei Geositi

 

La scheda Geositi

La segnalazioni di segnalazione dei siti di interesse geologico avviene mediante l'invio all'ISPRA di una scheda che  contiene le informazioni identificative, geografiche  e descrittive del geosito, con attenzione anche alla fruibilità, allo stato di conservazione  e alla tutela del sito stesso.
Regioni, Enti locali, Istituti di ricerca, geologi, studenti e liberi professionisti e organizzazioni interessate a dare il loro contributo all’Inventario Nazionale dei geositi possono trasmettere le loro segnalazioni compilando la “Scheda di rilevamento dei Geositi” ed inviandola all’indirizzo geositi@isprambiente.it

La scheda, un pdf interattivo, è disponibile sul sito dell’Inventario Nazionale dei geositi