Il valore economico della biodiversità e degli ecosistemi. Economia della conservazione ex situ

Azioni sul documento
Il valore economico della biodiversità e degli ecosistemi. Economia della conservazione ex situ

 

ISPRA, con l’attiva partecipazione dell’Università degli Studi del Molise ha pubblicato il lavoro Il Valore Economico della Biodiversità e degli Ecosistemi – Economia della Conservazione Ex-Situ.  L’obiettivo degli autori è quello di dare una definizione di biodiversità che possa inserirsi in modo utile in un contesto più ampio rispetto al passato evidenziando i suoi stretti legami con la sfera economica e socio-istituzionale. Consapevoli delle difficoltà tecniche che questo comporta, essi hanno cercato di riunire in un quadro organico e il più possibile esaustivo la parte più recente e significativa dei contributi che la letteratura scientifica ad oggi fornisce. La speranza è che il contenuto di questo lavoro possa essere d’aiuto nella comprensione delle problematiche connesse alla perdita di biodiversità quale risultato ultimo di modelli socio-economici scarsamente sostenibili, come anche alla comprensione dei metodi e dei modelli di valutazione e di indirizzo economico e politico volti alla sua conservazione.

Scarica la pubblicazione

ISPRA
Manuali e linee guida
64/2010
978-88-448-0461-9
archiviato sotto: