Controllo sul mercato ai sensi dell'art. 4 del D.Lgs 262/2002

Azioni sul documento

Attuazione della Direttiva 2000/14/CE concernente l'emissione acustica ambientale delle macchine ed attrezzature destinate a funzionare all'aperto

Il Decreto Legislativo 4 settembre 2002 n. 262 disciplina i valori di emissione acustica, le procedure di valutazione della conformità, la marcatura, la documentazione tecnica e la rilevazione dei dati sull'emissione sonora relativi alle macchine ed alle attrezzature destinate a funzionare all'aperto, al fine di tutelare sia la salute ed il benessere delle persone che l'ambiente. Esso si applica alle macchine ed attrezzature destinate a funzionare all'aperto, individuate all'allegato I dello stesso Decreto, che sono immesse in commercio o messe in servizio come unità complete per l'uso previsto.
L'attività di controllo sulle macchine e sulle attrezzature di cui all'allegato I è svolta dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare che, a tale fine, si avvale dell'Agenzia nazionale per la protezione dell'ambiente (ANPA ora ISPRA).
Il Decreto 4 ottobre 2011 ha successivamente definito i criteri sulla base dei quali ISPRA procede ad espletare gli accertamenti di carattere tecnico nell’ambito del controllo sul mercato di cui all’art. 4 del D.Lgs. 262/2002.
In ottemperanza a quanto indicato al punto VII dell’Allegato II del Decreto 4 ottobre 2011, ISPRA rende disponibili i dati del controllo sul mercato in una pagina all’interno del proprio sito web al fine di diffondere l’informazione in materia ambientale.

Vai ai dati del controllo sul mercato.