Dieta sostenibile per la salute dell’uomo e del pianeta: applicabilità e criticità del documento elaborato dalla Commissione EAT-Lancet

Azioni sul documento
Dieta sostenibile per la salute dell’uomo e del pianeta: applicabilità e criticità del documento elaborato dalla Commissione EAT-Lancet

Una commissione multidisciplinare costituita da 37 esperti provenienti da 16 Paesi ha elaborato un documento “Food in the Anthropocene: the Eat-Lancet Commission on healthy diets from sustainable food systems” che sottolinea l’importanza di una trasformazione radicale del sistema alimentare globale e definisce 5 specifiche strategie per una dieta “globale” nel rispetto del benessere dell’uomo e del pianeta.

La sezione del Lazio della Società Italiana di Nutrizione Umana - SINU e il CREA Alimenti e Nutrizione hanno identificato la tematica del convegno “Dieta sostenibile per la salute dell’uomo e del pianeta: applicabilità e criticità del documento elaborato dalla Commissione EAT-Lancet” come prioritaria per offrire ai soci un’opportunità di discussione che vada oltre ai nutrienti e che a partire dalla definizione di “Dieta Globale” permetta un’ampia riflessione sulle raccomandazioni nutrizionali e sulle politiche alimentari.

All'incontro partecipa un esperto ISPRA

Ulteriori informazioni

archiviato sotto: