logo
 
 

Newsletter ISPRA n. 152 - Anno 2019

Maggio 2019
 

 

Eventi

Premio EMAS Italia 2019

Abano Terme (PD), 24 maggio
Il Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit e l’ISPRA, anche quest’anno intendono dare riconoscimento e visibilità alle organizzazioni registrate EMAS premiando quelle che hanno meglio interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo: a tal fine è stato indetto il concorso per l’assegnazione del Premio EMAS Italia, importante iniziativa a livello nazionale nell’ambito della comunicazione ambientale. La cerimonia di premiazione si svolgerà presso il Comune di Abano Terme nella splendida cornice di Villa Bassi Rathgeb.
Leggi il resto

XI Giornata Nazionale delle Miniere

Territorio nazionale, 25-26 maggio
La Giornata Nazionale delle Miniere, promossa per diffondere il valore e il significato culturale del turismo geologico, è giunta quest’anno alla sua XI edizione, registrando un crescente interesse sull'intero territorio Nazionale. L'iniziativa, organizzata da REMI, ISPRA-SNPA, MISE, AIPAI, ANIM, ASSOMINERARIA e G&T con il Patrocinio del Consiglio Nazionale dei Geologi e di EuroGeoSurveys, prevede l’organizzazione di eventi dedicati su tutto il territorio nazionale e la realizzazione di un “calendario nazionale” con tutte le iniziative promosse dai Siti/Musei e Parchi Minerari.
Leggi il resto

Notizie

Inaugurata la nuova sede ISPRA di Livorno

Venerdì 3 maggio si è tenuta l'inaugurazione della nuova sede ISPRA di Livorno, presso il complesso di "Dogana d'Acqua", Via del Cedro 38. L'evento ha visto un primo momento di presentazione delle attività tecnico-scientifiche della sede attraverso la voce di qualificati rappresentanti del mondo della ricerca, delle agenzie ambientali del territorio e del privato, ed un secondo momento di saluti istituzionali e di visita dei laboratori.
Leggi il resto

Carta della Natura - Nuova Legenda nazionale per la cartografia degli habitat

Nell’ambito dei lavori di realizzazione e aggiornamento della Carta della Natura d’Italia, è stata redatta la Nuova Legenda nazionale per la cartografia degli habitat terrestri italiani. Tale aggiornamento è stato necessario a seguito degli sviluppi territoriali e metodologici del progetto. L’elenco degli habitat, oggetto di cartografia, è stato integrato e rivisto sia rispetto alla nomenclatura che all’interpretazioni degli stessi.

Expert Workshop Monitoraggio della biodiversità nella regione biogeografica alpina

Milano, 8 maggio
Il Workshop si terrà a Milano il prossimo 8 maggio presso la sede della Regione Lombardia, ed è organizzato su iniziativa del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – Delegazione italiana in Convenzione delle Alpi con il supporto del Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi e in collaborazione con ISPRA, Eurac Research e Federparchi EUROPARC Italia. L’Expert Workshop si colloca nell’ambito delle attività della Rete SAPA e al tempo stesso all’interno degli obiettivi della presidenza italiana di EUSALP per il 2019 guidata dalla Regione Lombardia.
Leggi il resto

Villaggio per l’educazione ambientale in Piazza del Campidoglio: evento istituzionale MATTM e MIUR per l’istituzione della Giornata nazionale dell’educazione ambientale

Roma, 10 maggio
L'evento è dedicato all’educazione ambientale, promosso dal MATTM e dal MIUR nell’ambito del Protocollo di intesa siglato recentemente su tale tematica, per sottolineare sempre più la centralità delle tematiche ambientali e della sostenibilità nei programmi educativi e formativi in cui sono coinvolte le giovani generazioni. L’iniziativa, denominata “Villaggio per l’educazione ambientale”, prevede un ricco programma, in cui si alterneranno interventi sul palco centrale da parte di rappresentanti istituzionali, enti ed associazioni ambientali, esperti, testimonial e gruppi di studenti, e numerosi laboratori didattici che si svolgeranno nei gazebo collocati in tutta l’area della Piazza, cui potranno partecipare gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado presenti.
Leggi il resto

Infrastrutture e impatto ambientale in Italia

Roma, 10 maggio
L'incontro del 10 maggio si propone di affrontare il il tema delle infrastrutture in Italia, di cui al d.lgs. n. 104/2017, con particolare riferimento alle infrastrutture portuali, data la loro rilevanza strategica nell'apertura all'economia globale. La circolazione di volumi sempre maggiori di merci comporta la necessità di innovare e rendere più efficienti le infrastrutture puntando ad una "Portualità Smart" in grado di far fronte alla concorrenza internazionale.
Leggi il resto

Strategie green per la città del futuro

Bologna, 10 maggio
Importante momento di confronto e divulgazione del progetto LIFE BIOREST, ma anche l’occasione per parlare più in generale di difesa del suolo e di virtuose politiche e pratiche green per rendere più sostenibili le città. In questa occasione verrà anche distribuita la prima mappatura nazionale sui SIR e i SIN.
Leggi il resto

Cambiamenti climatici e informazione: i ruoli e le azioni possibili di istituzioni, cittadini e media

Ferrara, 25 maggio
L'iniziativa è a cura dell'Ordine Giornalisti e della Fondazione Giornalisti dell'Emilia-Romagna insieme all'Ufficio Stampa del Comune di Ferrara e in collaborazione con l'ISPRA e il Museo civico di Storia Naturale di Ferrara. Obiettivo del seminario è quello di promuovere conoscenza e consapevolezza dell'attuale situazione ambientale che vede nei cambiamenti climatici tanti campanelli d'allarme per spingere le persone - cittadini e decisori a vari livelli - ad agire tempestivamente sulla base delle indicazioni scientifiche.
Leggi il resto

Il tour di SIC2SIC riparte dal Piemonte

Ricomincia la pedalata del progetto LIFE Sic2Sic. Il 14 maggio si riparte dal Piemonte, dopo essere stati in Friuli-Venezia Giulia, Umbria, Lazio e Sardegna. Saranno percorsi più di 1.100 km, e attraversati 373 comuni in un viaggio che terminerà l’8 giugno a Torino. L’obiettivo? Moltiplicare l’attenzione di studenti, istituzioni, imprese e tutti i cittadini verso il sempre più vitale tema della biodiversità e del ruolo della Rete Natura 2000, che in questo momento rappresenta il principale strumento della politica dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità.
Leggi il resto

Pubblicazioni

Progetto EMAS e Servizi Ecosistemici per il Parco Nazionale delle Cinque Terre

Il rapporto nasce all’interno della sperimentazione condotta dall’ISPRA e Federparchi sulla possibilità di integrare i Servizi Ecosistemici e la loro valorizzazione all’interno del Regolamento EMAS (CE) 1221/09. Attraverso l’analisi di una bozza di Dichiarazione Ambientale del Parco Nazionale delle Cinque Terre, che è in fase di registrazione EMAS, e un lavoro di supporto e confronto sugli aspetti relativi ai Servizi Ecosistemici, si è cercato di definire le azioni più significative per il mantenimento e/o il potenziamento degli stessi da monitorare attraverso il Sistema di Gestione Ambientale EMAS.
Leggi il resto

Monitoraggio della microalga potenzialmente tossica Ostreopsis cf. ovata lungo le coste italiane: Anno 2017

Ostreopsis ovata Fukuyo è un dinoflagellato potenzialmente tossico rinvenuto nelle acque costiere italiane già alla fine degli anni ’90. Da allora la presenza di questa microalga è stata rilevata sempre più frequentemente, con abbondanze massive, soprattutto nel comparto bentonico, in un numero crescente di regioni, fino al verificarsi di vere e proprie fioriture. Questi episodi di bloom negli ultimi anni hanno anche comportato, in alcuni casi, fenomeni di intossicazione umana e sofferenza o mortalità di organismi marini bentonici. Ad oggi, Ostreopsis ovata è stata segnalata nella maggior parte delle regioni costiere italiane eccetto che in Emilia Romagna e Molise.
Leggi il resto

La Flora Micologica delle principali essenze vegetali italiane

Il Manuale raccoglie i contributi storici, dal 2012 al 2018, sulla conoscenza della flora micologica delle principali specie arboree italiane, realizzati dal “Centro di Eccellenza ISPRA per lo studio delle componenti di biodiversità del suolo” presso il “Centro Studi per la Biodiversità dell’Etruria Meridionale (CSB) del GMEM–AMB”. I dati pubblicati nel manuale concorrono allo studio delle componenti micologiche sul territorio nazionale e all’identificazione delle specie tipiche dei diversi habitat, comprese quelle meritevoli di protezione e quante possono, per le loro caratteristiche, essere utilizzate come bioindicatori.
Leggi il resto


Seguiteci anche su:

TwitterFacebookInstagram

Questionario sulla soddisfazione dell'utenza