Ambiente e salute

Azioni sul documento

Progetti attivi


 

 

Progetto INTiERIM

Le strategie di sviluppo sostenibile europee hanno da tempo stressato l’esigenza di una riduzione delle emissioni di composti organici volatili (COV), ribadita anche nel recente 7° Programma d’azione ambientale europeo. Dalla consapevolezza che è auspicabile nonché necessario colmare i gap conoscitivi negli approcci e strumenti metodologici di prevenzione e valutazione dell’inquinamento ambientale indoor e  far si che questi aspetti siano fattivamente integrabili in politiche ambientali che possono diventare o sono già, strumenti chiave per la riduzione di COV quali Schema ECOLABEL ed EMAS, procedura LCA, REACH, efficientamento energetico, è nato in ISPRA nel 2014 un progetto di studio denominato INTìERIM “INTegrating ìndoor voc Emission Risk Management”.

SEARCH

La qualità indoor degli ambienti scolastici è importante per il benessere e la salute dei bambini e degli adulti che vi lavorano. In relazione alla maggiore vulnerabilità dei bambini rispetto agli adulti agli inquinanti chimici in aria indoor - i bambini assorbono maggiori quantità di inquinati rispetto al loro peso corporeo e alle loro capacità metaboliche - è importante che negli ambienti scolastici sia garantita un’elevata qualità indoor. Il diritto dei bambini ad un ambiente di vita sano, si manifesta con maggior evidenza laddove sussistono casi di bambini con problemi respiratori dovuti ad allergie e/o ad asma.

 

Ultimo aggiornamento: 09/03/2017